mercoledì 5 settembre 2018

Recap estivo: libri, serie Tv e tanto altro!


Buongiorno Lettori! Come avete preso l'arrivo di settembre? Avete trascorso una bella estate? Io in questi ultimi due mesi sono stata parecchio assente dal mio Antro, ho quasi abbandonato del tutto Facebook e sono passata a visitare i vostri blog con meno frequenza. I motivi sono tanti, dalle piccole scocciature, al caldo, per concludere con non uno, ma ben due lutti. È tornata a farmi compagnia l'ansia che mi ero tanto impegnata a gestire negli ultimi due anni, ma dopo un primo momento di sconforto sono tornata in carreggiata e ho semplicemente deciso di prendermi del tempo lontana non solo dal blog, ma anche dalla lettura. Settembre però profuma sempre di nuovi inizi e di progetti, quindi oltre a tornare più attiva mi andava anche di fare un po' un Recap fotografico e chiacchiericcio di questa estate, che è stata fatta di momenti tristi sì, ma anche di tante risate, gelati e pomeriggi in piscina. Di un piercing nuovo, di capelli tagliati e di piccole gioie.

Come dicevo, soprattutto in agosto, ho praticamente messo in pausa la lettura e gli impegni legati al blog, ma ho avuto modo di guardare qualche film e in luglio qualcosina avevo letto, quindi vi lascio prima di tutto a un piccolo riassunto e a qualche parere spiccio. Fatemi sapere se avete visto qualche bella serie Tv o se siete andati al cinema per godervi le nuove uscite in sala!


LIBRI LETTI IN LUGLIO

NGrece    eserece    Sognatorerece



FILM E SERIE TV DI LUGLIO

Tomb Raider: Parere super positivo per questo film in cui riponevo pochissime aspettative! Essendo una grande amante della Lara Croft interpretata dalla Jolie temevo che questo reboot non mi sarebbe piaciuto, invece l'ho trovato davvero avvincente e con una trama ottima.

The Rain: Pollice in giù invece per questa serie Tv danese che ho finito a fatica. La storia di base poteva essere carina ma penso che sia fatto davvero male e gli attori non mi sono piaciuti.

Chiamatemi Anna: Ebbene sì, la serie Tv del momento ha conquistato anche me! Ho amato la storia, le riprese, gli attori e le atmosfere, è uno di quei telefilm che potrei guardare all'infinito. Unica pecca: Anna. La ODIO. L'ultimo personaggio che ha saputo urtarmi quanto Anna è stato Joffrey di Game of Thrones, fate un po' voi.

The kissing booth: Incuriosita dall'uscita del libro - che non ho ancora comprato - ho guardato su Netflix questo simpaticissimo film e devo dire che per essere una commedia romantica per teenager è validissimo, la storia non è niente di nuovo, ma a modo suo l'ho trovato originale e divertente.

Se ci conoscessimo oggi: Altra commedia leggera che ho guardato in un momento di noia, attratta più dalla faccenda del tornare indietro nel tempo che altro. Non mi ha fatto impazzire ma per trascorrere un paio di ore senza pensieri va più che bene.



FILM E SERIE TV DI AGOSTO

Riverdale: Erano mesi che su Instagram la gente mi consigliava questa serie Tv, e alla fine ho provato a vederla. In tutta sincerità, l'ho abbandonata dopo il primo episodio. L'atmosfera non mi stava prendendo e i personaggi ancora meno, probabilmente le darò una seconda chance più avanti, ma adesso non era proprio il momento giusto.

Avengers - Infinity War: Da grande amante della Marvel - e dopo averne sentito parlare benissimo - mi aspettavo un capolavoro da questo episodio della saga... ecco, no. So di essere la pecora nera della situazione, ma oltre ai fighissimi effetti speciali ho trovato terribile tutto. Non mi ha fatto ridere, figuriamoci piangere (e gente, tra le vittime ci sono alcuni dei miei personaggi preferiti). Per me è un no enorme, sono rimasta delusissima, ma aspetterò l'uscita della seconda parte per capire come stanno davvero le cose e di conseguenza per trarre le mie conclusioni.

La casa di carta: Una delle poche gioie di agosto è stata questa serie Tv spagnola che ho seguito con il Marito e ho apprezzato parecchio! Non è priva di difetti, ma è riuscita ad appassionarmi molto e l'ho trovata diversa dai telefilm thriller in circolazione. Non è diventata una delle mie preferite, ma la consiglio assolutamente se cercate qualcosa di geniale e avvincente.


CHIACCHIERE E NOVITÀ

In questi ultimi due mesi non ho combinato niente di rilevante, ma volevo parlarvi di un piccolo progetto casalingo che mi terrà occupata prossimamente: dato che Tristan inizia ad aver bisogno dei suoi spazi a breve gli cederemo la nostra camera, che è un po' più grande, e noi ci trasferiremo in quella viola, che è la più spaziosa. Ciò significa che la mia amata mega libreria verrà ufficialmente smantellata. Tremiamo e piangiamo, sì. Con smantellata ovviamente non intendo che mi libererò dei miei libri, ma semplicemente che dovrò dividere le mie 12 librerie e spargerle per casa. No, non ne parliamo, non sono pronta a tutto ciò. In previsione di tutto questo lavoraccio sto registrando sulle storie di Instagram - che potete trovare in una cartella in evidenza sul mio profilo - una sorta di veloce Bookshelf Tour aggiornato, che mi aiuterà anche a (ri)sistemarli una volta spostate le librerie e spolverati i volumi. Ne approfitterò anche per sbarazzarmi di qualche titolo per cui ho perso interesse, se mettessi qualcosa in vendita utilizzando i buoni Amazon come metodo di pagamento sareste interessati?

Che altro dirvi? A fine agosto si è aggiungo alla mia lista di tatuaggi un Nox, che potete vedere in foto, e che andrebbe completato dal Lumos che si è tatuata mia sorella. Era da tanto che volevamo farli e sono proprio felice, sentivo davvero il bisogno di imprimere sulla pelle questo piccolo simbolo del nostro legame, e non sarà l'unico tatuaggio che faremo insieme. Altro motivo per gioire: tra dieci giorni Ombre Angeliche compie 8 anni! Ma ci pensate? Non mi sembra passato così tanto tempo, se penso alla compagnia che questo angolino mi ha fatto e le cose che ho vissuto senza smettere di gestirlo mi rendo conto che è davvero un rifugio speciale per me. Ad essere sincera non ho preparato niente di speciale quest'anno, ma il 15 settembre non mancherò di lasciarvi un piccolo post in merito.






Di cose da raccontare, belle e brutte, ce ne sarebbero ancora, ma mi fermo qui. A inizio estate se n'è andato il mio nonno paterno e settimana scorsa la nonna materna. Lei però l'ho sognata proprio la notte in cui ci ha lasciati e, sarà che ho sempre dato una grande importanza ai sogni e alla loro interpretazione, ma mi ha lasciato una sensazione molto positiva questo suo saluto. Per la cerimonia siamo andati nei Grigioni, dove abitava e dove io ho trascorso l'infanzia, mi fa sempre bene tornare in montagna in mezzo ai laghi e alla neve. Detto questo, penso di aver concluso. Spero di non avervi annoiati con questo lunghissimo riassunto della mia estate, nei prossimi giorni vi aspetto qui sul blog con nuovi post e recensioni e, naturalmente, mi farebbe piacere sapere come state voi e come sono andate le vostre vacanze! Raccontatemi cosa avete letto e guardato ultimamente se vi va!


29 commenti:

  1. Anche io ho visto The kissing booth, molto carino!
    Su Avengers potremmo parlare un giorno intero, ci sono cose sì e cose no, ma sopra ogni cosa, vorrei il finale del film XD
    Se ti va di passare a vedere il mio agosto trovi qui il mio recap :)
    https://ennesimobookblog.blogspot.com/2018/09/monthly-recap-23-agosto-2018.html

    Uh, ultima cosa. Mi dispiace tanto per i tuoi nonni, sono sempre momenti brutti e ti capisco benissimo, un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io aspetto il finale di Avengers, in questa prima parte per me ci sono troppe cose ridicole e voglio capire dove andranno a parare prima di esprimere un giudizio. Fatto sta che come film singolo non mi è proprio andato giù xD

      Elimina
  2. Ciao Seli,
    non ci conosciamo direttamente e non abbiamo mai avuto modo di parlare se non tramite qualche chiacchiera nei commenti, ma sappi che sono dispiaciuta per il tuo lutto. Spero di poterti inviare un pó di conforto tramite queste due parole scritte a due mani e con un pó di fretta.
    Il lutto è uno dei momenti più brutti, ma è anche uno di quegli accadimenti che sospinge le famiglie ad unirsi e ad apprezzare gli attimi condivisi, seppur nel dolore.
    Io persi la mia nonna materna undici anni fa e mi manca tremendamente ogni giorno, ma anche io la sogno spesso ed ogni volta è un regalo immenso.
    Tua nonna ha voluto salutarti e questo deve renderti felice.
    I tuoi post mi sono mancati, si percepiva la tua assenza da Blogger e sono felice di ritrovarti carica.
    La tua meravigliosa libreria smantellata? Come? Quando? Perché?
    Adoro la tua stanza colma di libri, ma la vita prosegue e questo tuo cambiamento ti permetterà di selezionare i libri che più sono racchiusi nel tuo cuore e di liberarti di quelli che fanno numero.
    Buon rientro! 😘❤️

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Diletta! Anche le amicizie a distanza regalano moltissimo e ti ringrazio del pensiero ♥ È stato un sogno davvero meraviglioso e sereno, da cui prenderò spunto per un piccolo tatuaggio perché c'è stato un particolare buffo che d'ora in avanti collegherò sempre a mia nonna :)
      Ora come ora non credo che il mio blog porti chissà quali contenuti, sicuramente niente di abbastanza valido da sentirne la mancanza, ma sono felice di tornare a scrivere e di prendermi un momento della giornata per preparare qualche post, mi mette proprio serenità!
      Per quanto riguarda la libreria... non nascondo di avere l'ansia. Non dovrò sbarazzarmi dei libri, se non per qualche eccezione che non mi interessa più, mi mette a disagio l'idea di non avere più una libreria unica e di doverli sparpagliare in giro per casa ç_ç ma sapevo che sarebbe arrivato il momento e me la sono goduta al meglio in questi anni ♥

      Elimina
  3. Ti mando un forte abbraccio per la perdita dei tuoi nonni, come sai ho perso il mio recentemente e non oso immaginare cosa si provi a perderne due a così breve distanza. Sono tappe obbligate della vita, eppure non si è mai pronti quando arrivano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Katerina, un abbraccio forte anche a te ♥

      Elimina
  4. Ciao Seli,
    I lutti sono sempre molto difficili da gestire, e perdere i nonni poi è qualcosa diancora più triste da affrontare. Io i miei nonni paterni non li ho mai conosciuti, ma quando quattordici anni fa è morto il mio adorato nonno materno è stata dura riprendermi da quel lutto, più che altro perché è morto a soli 66 anni. Ma ci sono i bei ricordi che se da un lato fanno un po’ male dall’altro aiutano.
    Passando ad altro anch’io sono in fase di rivoluzione...per avere più spazio per il mio hobby dello scrapbooking sto adattando la cantina er questo scopo. Il più lo ha fatto mio padre (dipingere le pareti, mettere le mattonelle, svuotarla età..) ora la sto riempiendo di ciò che mi serve e poi dovrò portare giù tutto il materiale. Che Dio me la mandi buona. Quindi ti capisco, soprattutto vedendo quanto è grande la tua libreria. E anch’io devo disfarmi di un po’ di libri avendo una libreria piuttosto ridotta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sonia, eh sì, i nonni sono davvero speciali ♥
      Spero che questo progettino vada bene, è sempre bello potersi dedicare a una passione! E fare un po' di ordine nella libreria non potrà che farci bene :D

      Elimina
  5. Mi spiace tantissimo per i tuoi lutti, ti mando un abbraccio!
    The rain l'avevo trovata piacevole e coinvolgente, anche se non priva di difetti. The kissing booth carino, ma non mi ha fatto impazzire. Molto carino anche Se ci conoscessimo oggi. La casa di carta l'ho adorato, così come Infinity War. Capisco benissimo che non è perfetto, ma un progetto così ambizioso e complesso era difficile da gestire!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti dico solo che io ho passato gli episodi di The rain a ridere per la disperazione... mi è piaciuta l'idea di base, ma per il resto trovo che sia proprio scadente xD La casa di carta è stata proprio una bella scoperta, non sono una fan dei film spagnoli, ma in questo caso hanno fanno un lavoro ottimo :D

      Elimina
  6. Seli mi dispiace tanto per i tuoi nonni, purtroppo quando se ne vanno è come perdere un pezzetto di cuore, anche se ci sono vicini... oh mamma per la libreria ti capisco io ho dovuto fare il trasloco da casa di mia mamma alla nuova e oh santa pupa che faticaccia e ne ho solo 1200 su per giù ahahahhahah però è stata l'occasione per togliere quello che non avrei più letto o riletto quindi dai vedila in maniera positiva :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io avevo la tua stessa quantità di libri quando ho fatto il primo trasloco, che fatica! Se dovessi cambiare casa adesso penso che il Marito mi lascerebbe qui xD
      Anche io vorrei liberarmi di qualche volume, in particolare di saghe interrotte che non ho mai iniziato e che, a questo punto, non credo leggerò mai :)

      Elimina
  7. Passo a commentare solo per un breve saluto e un abbraccio virtuale. Bentornata. <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È sempre un onore leggere i tuoi commentini, e grazie per il bentornata :D

      Elimina
  8. Un abbraccio per i tuoi nonni!
    E ti faccio gli auguri per lo smantellamento della libreria!
    Riverdale l'hanno consigliata anche a me ma non mi attira molto e credo che per il momento continuerò a rimandarne la visione! Mentre sono contenta che Nowhere Girls ti sia piaciuto. Spero di riuscire a leggerlo presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con Riverdale non ce l'ho proprio fatta... trash a parte - ma se sono sopravvissuta a PLL posso guardare tutto - non sembra neanche tremenda, ma penso non sia proprio il momento. Riproverò più avanti magari :) Nowhere Girls non è passato a pieni voti, nonostante le 4 stelle, meritare per i temi trattati, le pecche sono tante e mi è piaciuto meno di quanto speravo.

      Elimina
  9. Ciao Rowan, mi dispiace per i tuoi nonni, già è difficile perdere qualcuno, figuriamoci due persone a così poca distanza...
    Noo, la tua libreria :O In realtà anche io ho i libri sparsi per casa tra mensole, librerie e vani di altri mobili e infatti somo sempre rimasta stupita da chi aveva una libreria per tutti i libri. Comunque la cosa positiva di avere libri sparsi per casa è che la tua casa evidenzia la tua passione. Comunque non riesci a spostare buona parte dei libri dove prima stava Tristan?
    In questi giorni sono andata in Svizzera (a Basilea e ho fatto anche un giro z Berna): pare che questa sia stata un'estate caldissima in Svizzera e io ho beccato gli unici 3 giorni di cielo grigio XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so, senza nonni mi sembra di aver perso una sorta di equilibrio famigliare che prima neanche avevo fatto caso esistesse.
      In questi anni, avendo in casa una stanza in più, mi sono goduta la mega libreria, ma ho sempre saputo che sarebbe arrivato il momento di rinunciarci... devo solo abituarmi all'idea di non aver più i libri in un solo posto :) Sì, potrei trasformare la vecchia stanzetta di Tristan, ma probabilmente l'anno prossimo ci servirà per un altro progetto e sarebbe stupido ricreare lì la libreria sapendo che nel giro di un annetto dovrei smontarla nuovamente... preferisco trovarle subito una sistemazione fissa :)
      Spero che la visita in Svizzera ti sia piaciuta! In effetti è stata piuttosto torrida per i nostri standard, mi spiace ti sia beccata gli unici giorni di brutto tempo xD

      Elimina
  10. Ciao mi spiace per i tuoi nonni, un abbraccio. Io devo sistemare da tempo la libreria, prendere una libreria nuova ma prima devo fare altre spese. Per quanto riguarda le serie tv mi incuriosisce molto Chiamatemi Anna. Recentemente ho visto i film Lo Hobbit e mi è piaciuta come storia. Per quanto riguarda i libri ora sto leggendo : Vuoi conoscere un casino di ALex Astrid.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per fortuna i libri sono belli anche accatastati in giro per casa :P
      La trilogia de Lo Hobbit mi è piaciuta decisamente meno rispetto a ISDA, ma ogni tanto la riguardo, a modo suo è carina. Vuoi conoscere un casino ce l'ho in wish list!

      Elimina
  11. Ciao seli, ti faccio le mie più sentite condoglianze, mi spiace molto.
    Anch'io mi sono bloccata con la lettura questa estate, vari impegni e anch'io un lutto, però sono d'accordissimo con te settembre profuma di nuovi inizi. Infatti sto leggendo propio ora la casa in mezzo al mare tu cosa ne pensi di questo titolo?...
    Per quanto riguarda le serie tv vorrei iniziare anch'io la casa di carta, sembra interessante.
    Io sto seguendo Orange black caruccio.
    Ciao ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedo che non sono l'unica ad aver passato qualche momento difficile, mi spiace :( ♥
      Ho sentito parlare bene de La casa in mezzo al mare e la trama mi mi incuriosisce, ma più di così non ne so molto. È in wish list, spero di leggerlo prima o poi... a te sta piacendo?
      La casa di carta è molto avvincente, te la consiglio. OITNB avevo iniziato a vederla ma non è proprio il mio genere, non credo terminerò la prima stagione :(

      Elimina
    2. Grazie x il consiglio,la inizierò di sicuro la casa di carta!
      X quanto riguarda la casa in mezzo al mare, sinceramente me lo aspettavo un po diverso, però come scrittura non mi dispiace affatto. Ti dirò a libro concluso.

      Elimina
    3. Ho terminato ora il libro la casa in mezzo al mare, devo ricredermi, dopo l'incertezza iniziale è stata una piacevole lettura, un viaggio interiore e il modo di scrivere dell'autore è semplice scorrevole insomma secondo me vale la pena leggerlo 😉...spero che possa essere una piacevole lettura anche x te

      Elimina
  12. Buon ritorno Seli!
    Felice di sapere che hai fatto qualche buona lettura, qualche buona visione e un nuovo tatuaggio.
    Anche io vorrei farmene uno ma non mi decido mai, a dire il vero non saprei proprio come scegliere il soggetto, vorrei un tatuaggio che avesse un significato per me quindi aspetterò il momento giusto se mai mi deciderò.
    Mi spiace per i tuoi nonni, sono una figura molto importante nella vita di una persona .
    Adoro l'ultima foto, che bei posti!
    Un abbraccio ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cry! Le letture sono state tutte abbastanza positive, ma speravo di concludere molti più titoli e smaltire gli omaggi :( per il tatuaggio non c'è fretta, io ho il "problema" opposto, sono piena di frasi, simboli e ricordi che non vedo l'ora di portarmi addosso, non mi ci staranno mai tutti AHAHA!

      Elimina
  13. E' sempre bello leggere i post in cui sei un po' più tu, a parlarci! <3 Mi spiace per la libreria, ma vedrai che servirà per fare più spazio e per aggiungere, quindi libri che vorresti leggere di più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse dovrei scrivere più spesso dei post di chiacchiere, mi diverto molto :)
      Cercherò di prendere questo cambiamento con filosofia, in fondo dovrò solo abituarmi a non avere tutti i libri nella stessa stanza... mi mancherà vedere la libreria bella ordinata, ma l'importante è non dovermene disfare ♥

      Elimina
  14. Ciaoo! Ti consiglio di riprendere Riverdale... i primi episodi non sono piaciuti molto neanche a me (tipo fino al 4-5), ma dal sesto in poi diventano imperdibili. Io ho adorato la seconda metà della prima stagione e la seconda parte della seconda. Devo ammettere che negli altri episodi (che comunque non sono male) hanno commesso qualche errorino, qualche piccola caduta, però nell'insieme mi ha presa tantissimo: amo i personaggi, amo gli attori, amo come si sviluppano le vicende. Non vedo l'ora che esca la terza stagione tra un mesetto *-*

    RispondiElimina

Se volete restare anonimi, firmate anche con un nome qualsiasi: saprò a chi rivolgermi quando risponderò ai vostri commenti!