sabato 17 novembre 2018

In My Mailbox #28 - 2018


Buongiorno Lettori e buon sabato! Qui è arrivato un freddo tremendo ma oggi ci aspettano comunque parecchie commissioni e una festa di compleanno, quindi sono pronta a infilarmi quattro giacche e a uscire. Prima però vi lascio con gli ultimi arrivi librosi, recuperati tutti all'usato alla modica cifra di 2€ l'uno, forse anche meno. Il primo è Starlight, di Cristina Chiperi, che probabilmente avrete già almeno sentito nominare. Ormai saprete che non sono una grande fan del Romance e, in generale, dei libri pubblicati da Garzanti, ma di questo ho sentito parlare molto ed è breve, quindi ho deciso di dargli una chance. Visto che ci avviciniamo al periodo natalizio ho comprato anche Un maglione per Natale, di Glenn Beck, una storia per ragazzi ambientata durante la festa più magica dell'anno. La grafica è splendida, contiene delle piccole illustrazioni e il formato piccolo e compatto è uno dei miei preferiti. In ultimo non poteva mancare una storia drammatica e ho puntato a Il cucchiaio è una culla, di Giuditta Guizzetti, che se ho ben capito dovrebbe essere il diario in cui l'autrice racconta la sua battaglia contro l'anoressia. Le storie vere - sempre che lo sia, appunto - mi emozionano sempre, soprattutto quando affrontano questa tematica.


Cosa ne pensate dei miei nuovi arrivi?


venerdì 16 novembre 2018

5 cose che - 5 libri in cima alla wishlist


Buongiorno Lettori e buon venerdì, come state? Io ho finito giusto ieri sera di trasferire tutta la libreria dalla camera al salotto, ci è voluta quasi una settimana ma il risultato mi soddisfa molto quindi ne è valsa la pena. Le fatiche però non sono terminate, durante il weekend inizieremo a spostare alcuni mobili per trasferire la camera da letto quindi ne avremo ancora per un po'. Adesso però è finalmente arrivato il momento di lasciarvi con una nuova puntata di questa bella rubrica!


5 LIBRI IN CIMA ALLA WISHLIST

Il titolo che in questo momento desidero di più in assoluto è Biancaneve e Rosarossa, di Emily Winfield Martin, rivisitazione illustrata di una delle fiabe meno conosciute dei fratelli Grimm. Oltre alla copertina meravigliosa sembra esattamente uno di quei Middle Grade che in genere amo e visto che la collana Contemporanea di Mondadori non mi delude mai sono sicura che lo prenderò presto. Vorrei mettere le mani anche su Scarlet, di Marissa Meyer, nonché secondo volume delle Cronache Lunari. Il primo romanzo non mi aveva fatto impazzire, ma ho la sensazione che questo potrebbe piacermi molto di più e vorrei proseguire con la serie per vedere come va avanti. Non poteva mancare il volume uno di Saga, a cui faccio il filo da ormai troppo tempo. Ho sentito cose meravigliose su questo fumetto e sono curiosissima di scoprire se è bello e tosto come dicono! Voi l'avete letto?



Dato che il periodo natalizio si avvicina e che adoro questa festa, tutti gli anni mi riprometto di comprare e leggere Lettere da Babbo Natale, di Tolkien, cosa che purtroppo finisco sempre per rimandare. Il periodo sarebbe perfetto anche per leggere Lo Schiaccianoci, da poco ripubblicato da BUR in questa bellissima edizione. Non l'ho ancora vista dal vivo e forse il prezzo è un po' alto per un numero così ridotto di pagine, ma per quanto riguarda i classici amo le traduzioni di questa casa editrice quindi penso che la prenderò comunque, è una fiaba che mi affascina da sempre!


Cosa ne pensate dei titoli che ho scelto?
E quali sono i libri che vorreste voi in questo momento?

mercoledì 14 novembre 2018

WWW Wednesdays #10 - 2018

Buongiorno Lettori e buon mercoledì! Quasi mi vergogno ad ammetterlo, ma questa rubrica manca dal blog da quasi due mesi... belli i tempi in cui ogni settimana avevo nuove letture da mostrarvi, vero? Pazienza, ormai ho imparato che il tempo non basta per tutto e in questo periodo le priorità sono altre. Ma venendo a noi, vi lascio finalmente con questa nuova puntata del WWW!




Da Salani ho ricevuto a sorpresa Misteriosa, di Elisabetta Gnone, il terzo capitolo delle avventure dedicate ad Olga Papel. Come già sapete amo qualsiasi cosa nasca dalla penna di questa autrice e fin'ora le storie di Olga non mi hanno mai delusa quindi vi farò sapere prestissimo il mio parere su questo nuovo volume. Per il momento si sta rivelando una lettura piacevolissima!




Rimanendo nella fascia della letteratura per l'infanzia ho terminato Una fame mostruosa, storiella divertentissima e illustrata in modo splendido che è piaciuta molto anche a Tristan. Non credo ne scriverò una recensione, ma se cercate qualcosa di breve da regalare a qualche piccolo lettore ve lo consiglio davvero. Grazie alla Sonda Edizioni ho anche avuto modo di leggere e recensirvi Il grande libro di Gatto Killer, che raccoglie tre delle esilaranti avventure di Tuffy e della sua banda. Non conoscevo questa collana, ma trovo che sia validissima e in futuro farò in modo di recuperare altri volumi. Se cercate una lettura frizzante per i più piccoli è un titolo ottimo!




A ottobre contavo di leggere anche La vendetta della regina, di Laura Taibi, secondo e ultimo volume della duologia Fantasy iniziata con Le terre dei dormienti, che avevo apprezzato moltissimo ma, come avrete capito, non ce l'ho proprio fatta. Sarà quindi la mia prossima lettura e non vedo l'ora di iniziarla! Qui sul blog naturalmente trovate già la recensione del primo romanzo!
Conoscete questi libri? E voi cosa state leggendo?

martedì 13 novembre 2018

Film visti a ottobre - 2018

Buongiorno Lettori e buon martedì! Come promesso, anche se con un po' di ritardo, sono finalmente qui per parlarvi dei film che ho avuto modo di vedere a ottobre, grazie a qualche DVD preso in prestito da mia sorella e ovviamente a Netflix. Fatemi sapere se avete visto questi film e cosa ne pensate! Per me ci sono state delusioni e sorprese positive, come d'altronde è normale che sia!



Deadpool 2: Nonostante io non ami per niente i film demenziali - in senso buono in questo caso - questa pellicola dedicata a Deadpool, così come la prima, è riuscita a strapparmi più di una risata e ad appassionarmi fino all'ultima scena. Qualche volta è piacevole abbandonare la propria comfort zone e staccare la spina per un po', e ritrovare gli X-Men è sempre una gioia, quindi film approvato!

La Madre: L'Horror è un altro genere che guardo poco perché, fondamentalmente, me la faccio sotto. Questo film si è rivelato abbastanza carino, inquietante nei momenti giusti, ma che una volta terminato non lascia molto, proprio come piacciono a me. Non è un capolavoro ma alcune cose della trama mi sono piaciute e il finale tutto sommato non è scontatissimo, una chance gliela si può dare.

Jurassic World 2: Ecco, in questo caso non so proprio cosa dire. Da grande fan di Jurassic Park mi ostino sempre a vedere anche questi seguiti, ma non mi convincono mai. Ho trovato questo secondo capitolo in particolare molto forzato e già visto, le scene ormai si ripetono e non riesce più a sorprendere. Certo, rimane comunque avventuroso e graficamente ben fatto, ma niente di più.

Fury: Anche qui sono indecisa. Il film è importante, tragico, e il cast ha il suo perché. Vedere storie ambientate durante la guerra, soprattutto se così crudi, non è piacevole, ma è giusto farlo. In sé ho apprezzato, peccato che la prima metà del film sia davvero lentissima e, forse non noiosa, ma qualche bel taglio qua e là lo avrebbero reso più scorrevole. Non credo lo riguarderei, ma l'ho apprezzato.





Nerve: Sorpresa piacevolissima! Ero convinta si trattasse di una cavolata e invece mi è piaciuto parecchio. La trama è interessante e il messaggio di fondo è molto valido, il tutto raccontato in una storia piena di azione e adrenalina. Dal canto mio l'ho promosso senza pensarci due volte e recupererò sicuramente il DVD per poterlo riguardare ogni tanto. Leggero e veloce, ci piace!

Noi siamo tutto: Ennesima delusione! Mi aspettavo un film delicato e triste, invece non mi ha trasmesso assolutamente niente. L'idea di fondo era interessante ma ho trovato il film noioso e piatto e gli attori principali non mi sono piaciuti, così come il finale che mi ha fatto cadere le braccia. Per carità, si fa guardare, ma mi aspettavo decisamente qualcosa in più e dubito che lo rivedrò in futuro.

Sierra Burgess è una sfigata: Per me è NO! Detto sinceramente, ho detestato tutto di questo film. La storia è piuttosto patetica, vorrebbe trasmettere qualche bel messaggio ma non ci riesce, il cast, dialoghi e doppiaggio sono pessimi e mi ha annoiata fin dai primi minuti. Dal mio punto di vista è stato un buco nell'acqua totale, l'unica nota positiva è la canzone Sunflower, splendida!

Dacci un taglio: Ennesimo film targato Netflix che mi delude. Non che mi aspettassi un capolavoro, ma la storia sembrava carina... e sì, in effetti poteva esserlo. Ma anche in questo caso ho trovato che gli attori e i dialoghi lasciassero molto a desiderare - vi ricordo che è solo la mia opinione e che sono una capra in questo campo - quindi anche quest'ultimo titolo finisce dritto nel dimenticatoio. Se non avete niente da fare vi terrà compagnia, ma c'è di meglio da vedere, ecco.



Cosa ne pensate di questi film, li avete visti?