giovedì 31 dicembre 2020

Classifica Librosa del 2020


Buongiorno Lettori e buon giovedì, come state? Ma soprattutto, avete qualche bel programma per Capodanno? Io non l'ho mai festeggiato più di tanto quindi per me sarà una serata come tutte le altre, ma dopo questo terribile 2020 non vedo davvero l'ora di voltare pagina. La prossima settimana, con più calma, arriveranno anche i due post dedicati ai buoni propositi e agli obiettivi - personali e librosi - per il nuovo anno, ma adesso come avrete capito è giunto il momento di tirare le somme e scoprire com'è andato questo 2020 sul fronte letture, siete pronti?



★  LIBRI LETTI E UNA PICCOLA RIFLESSIONE  ★


Nel corso di questo funesto anno la lettura mi è stata molto di aiuto per superare alcuni periodi non esattamente felici, e ho cercato di sfruttare il più possibile l'abbonamento a Audible perché mi fa davvero comodo, quindi parlando di numeri dovrei ritenermi più che soddisfatta, anche perché ho fatto cifra tonda: 100 LIBRI LETTI! A inizio anno me ne ero prefissata 45, quindi ne ho letti più del doppio, non male. Per quanto riguarda la qualità direi che è stato un anno nella norma, ho dato pochi voti da 5 stelle e molti voti medi. Però non ci sono state tantissime bocciature quindi tutto sommato lo considero un anno relativamente positivo, anche se non uno dei migliori. Mi sembra di aver fatto poche letture indimenticabili però, e questo un po' di rattrista. A voi com'è andata?





★  LIBRO MIGLIORE E PEGGIORE DEL 2020  ★
La lettura più bella dell'anno è stata sicuramente Stepsister - Sorelle di sangue, retelling dark della fiaba di Cenerentola che per il momento non vi ho recensito, ma vorrei rimediare a breve. Stepsister per me è stata una storia speciale, potente e oscura, ne ho amato ogni frase e ogni messaggio. Trovo sia un romanzo forte, femminista, ricco di valori meravigliosi e capace di spronare il lettore a battersi per ciò in cui crede. La protagonista è Isabelle, una delle sorellastre di Cenerentola, e il suo desiderio di cambiare il proprio destino mi ha trasmesso una forza indescrivibile. È un personaggio che combatte in prima fila, armata di spada ma anche di amore e di paura. Un personaggio femminile che mi resterà nel cuore per tantissimo tempo.

Come lettura peggiore ho scelto invece Eleanor Oliphant sta benissimo, ma devo ammettere che quest'anno ho bocciato pochi titoli quindi sono andata un po' ad esclusione. Credo che questo romanzo avesse un potenziale grandissimo, soprattutto per i temi difficili che tratta - depressione, salute mentale e solitudine, solo per citarne alcuni - ma io l'ho trovato davvero superficiale e fastidioso. Mi spiace perché ne avevo sentito parlare benissimo e speravo mi sarebbe piaciuto, ma non è stato così. L'ho abbandonato due volte e alla fine, come ultima spiaggia, ho deciso di lasciar perdere il cartaceo e di terminarlo in audiolibro giusto per capire cosa succedeva alla protagonista. Delusione grandissima, tornando indietro non lo leggerei.





★  I PREFERITI DELL'ANNO   ★
Scegliere il libro più bello dell'anno non è stato difficile, ma ci sono altri titoli che si sono aggiudicati il massimo dei voti. Non molti, perché come sapete non sono una grande dispensatrice di 5 stelle, ma tra le storie che mi hanno rubato il cuore ci sono due grandi classici per ragazzi, Il giardino segreto e Lo schiaccianoci, ma anche I guerrieri delle maree, secondo volume della saga middle grade Storm Keeper che mi aveva già conquistata lo scorso anno con il primo volume. Cambiando genere non posso non citare anche Quel che affidiamo al vento, un commovente inno all'amore e al valore della vita, ispirato al tragico tsunami che nel 2011 devastò il Giappone.




★   SAGHE INIZIATE E FINITE   ★

Dando un'occhiata a GoodReads ho scoperto che quest'anno mi sono dedicata quasi esclusivamente a romanzi autoconclusivi e la cosa mi fa molto piacere perché significa che non ho iniziato saghe nuove. Ne ho contate solo due di target middle grade, ma in entrambi i casi si tratta di serie in cui ogni volume racconta un'avventura a sé, quindi non è indispensabile proseguire. Quelle concluse invece sono 6 quindi facendo un bilancio direi che sono stata brava ad averne smaltite un po'!





★   MANGA LETTI NEL  2020   ★
Il 2020 non è stato un grande anno per i manga, purtroppo. Il mio preferito rimane sicuramente Perfect World, che continuo a seguire con molto piacere. Somnia invece è stata una grande delusione, disegni discreti ma storia e dialoghi super lenti e confusionari, inevitabile la bocciatura. Ho apprezzato abbastanza Voglio mangiare il tuo pancreas, che al contrario di quanto possa far pensare il titolo vanta una trama molto commovente, ma non mi è rimasto impresso più di tanto. Assolutamente dimenticabile Nagatacho Strawberry, mi sembra di averlo letto a inizio anno ma onestamente non ricordo di cosa parla né i personaggi.




★   LIBRI DA LEGGERE NEL 2021   ★
Strano ma vero, per la prima volta in vita mia ho già una TBR bella corposa per l'anno nuovo! Merito del fatto che parteciperò a due Challenge (di una vi ho parlato in questo post, la seconda ve la presenterò settimana prossima) molto carine. Per scaramanzia preferisco non mostrarveli già tutti, ma a gennaio leggerò sicuramente La strada, per la Challenge 12 PAROLE PER 12 LIBRI, mentre The Siren credo lo sfrutterò per lo stesso progetto in estate. Tra le saghe da finire mi perseguitano Io sono Hania e Firebird - La resa dei conti. Credo che questo sia il terzo anno che ve li mostro, e puntualmente non riesco mai leggerli... che il 2021 sia l'anno buono?
Spero che vi abbia fatto piacere leggere questo Recap del mio anno libroso, fatemi sapere cosa ne pensate e come è andato il vostro 2020, se vi va!

20 commenti:

  1. Ciao Seli! Il tuo libro preferito di quest'anno, ossia Stepsister, lo voglio leggere da tanto... ma da ancor più tempo voglio leggere Elinor Oliphant sta benissimo, di cui avevo letto la tua recensione, ma sono ugualmente curiosa... Spero di riuscire a fare entrambe le letture nel 2021 :)

    Per quanto riguarda le tue future letture, io ho letto La strada e sebbene all'inizio non mi convincesse, poi mi è piaciuto molto!

    Se ti va, ti lascio il mio recap libroso: https://libripervivere.altervista.org/varie/il-mio-bilancio-dei-libri-2020/

    Buon 2021!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono passata volentieri a sbirciare il tuo recap! :D
      "Eleanor Oliphant" non l'ho mai recensito, ma forse ne avevo parlato su Instagram e in qualche WWW Wednesday. Fai benissimo a leggerlo, anzi, fammi poi sapere cose ne pensi!

      Elimina
  2. Bellissimi titoli, ho comprato stepsister sotto tuo consiglio, spero di apprezzarlo, io quest'anno ho ritrovato per un po' il piacere di leggere ma soprattutto di andare nelle librerie, non ci andavo da un sacco con tutti i libri che avevo accumulato non mi mancava che leggere però un po' mi mancava la sensazione magica quando entri in una libreria e sei circondato da storie e avventure di ogni tipo! 😍

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le librerie sono luoghi magici, è davvero bello perdersi tra gli scaffali ♥
      Spero che "Stepsister" ti piacerà allora!

      Elimina
  3. Titoli veramente belli e sì, sono tra quelle che sta ancora aspettando con impazienza la tua recensione di Stepsister (che anche io ho adorato).
    Partecipo alla tua sfida e mi sa proprio che ti rubo il consiglio sul primo libro perchè è da ieri che mi cruccio ma non mi viene in mente altro. E poi è così tanto tempo che sento osannare La strada, che devo proprio recuperarlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Stepsister" avevo deciso di non recensirlo, ma poi ho iniziato a parlarne in un post su Instagram e la lunghezza del testo ha superato di gran lunga i caratteri concessi, quindi ho deciso di spostare tutto qui sul blog xD
      Felice di averti con noi per la Challenge! ♥

      Elimina
  4. Ciao Seli, buon anno.
    Stepsister è piaciuto tantissimo anche a me, è di quelle storie che sembrano solo cupe e invece nascondono un bel potenziale.
    Eleonor Eliphan non l'ho letto ma ne ho sentito parlare benissimo, mi dispiace non ti sia piaciuto.
    Condivido invece le due belle letture Lo schiaccianoci e Il giardino segreto che trovo bellissimi e soprattutto perfetti per questo periodo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Susy! Sono davvero felice che sia piaciuto anche a te Stepsister ♥
      Il giardino segreto e Lo schiaccianoci sono state davvero due belle scoperte!

      Elimina
  5. Ciao Seli!
    Wow, 100 libri! Complimenti vivissimi. Io ho concluso con 82.
    Quest'anno voglio assolutamente riuscire a leggere StepSister di cui continuo a rimandare la lettura perché non trovo mai il modo di inserirlo nelle tbr.
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cry! Non so cosa ne penserai di Stepsister, ma sono proprio curiosa!
      82 libri sono un meraviglioso traguardo, brava ♥

      Elimina
  6. Stesso pensiero sulle letture mediocri, non c'è stato nulla di davvero indimenticabile *sigh*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jess! Le letture mediocri sono la delusione più grande per me :(

      Elimina
  7. Quest'anno anche io sono soddisfatta delle serie concluse. L'anno scorso ne avevo finita solo una! 'Stepsister' mi incuriosice abbastanza, magari più avanti lo recupero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ile! Per il 2021 ti sei prefissata un tot di saghe da finire?

      Elimina
  8. 100 libri è un ottimo traguardo! Nemmeno io mi lamento, certo sono ben lontana dalla tua cifra ma diciamo che poteva andarmi peggio! Buon 2021. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nym! Come dimostrato, la quantità non conta niente se non c'è la qualità :) Ho fatto alcune letture meravigliose, ma in genere sono state piuttosto mediocri... avrei preferito leggere meno e dedicarmi a titoli più belli!

      Elimina
  9. Ciao Seli!
    100 libri letti? Che invidia!
    Vedo che come me sulla qualità non è stato un anno proficuo. Per quanto mi riguarda spesso mi lascio influenzare da ciò che va di moda e non combacia con i miei gusti. L'ansia poi di dover leggere un tot di numeri mi fa leggere libri non eccezionali.
    Mi dispiace leggere che non ti sia piaciuto "Eleanor Olliphant sta benissimo", è uno dei titoli più belli che avevo letto nel 2019.

    Spero che il nuovo anno mi porti letture più belle e, perché no, sentirci un pó di più nei Direct.
    Buon 2021 Seli. ❤️

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Diletta! Sono anni che non arrivavo a 100 libri letti, da un lato è una bella soddisfazione, dall'altro non sono molti i titoli che mi sono rimasti nel cuore quindi torniamo al solito discorso: la qualità è meglio della quantità :)
      Per quanto riguarda Eleanor Oliphant è stato odio a prima pagina, però mi piacerebbe leggere altre storie che affrontano le stesse tematiche.
      Hai ragione, dobbiamo assolutamente sentirci di più! Buon anno ♥

      Elimina
  10. Io nel 2020 mi ero prefissata due libri al mese. Sono arrivata a 57. Non sono 100, ma ho superato tantissimo le mie aspettative. Nel 2021 voglio assolutamente recuperare il Priorato dell'albero delle arance

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È una media mica male, brava! Il Priorato spero di leggerlo anche io quest'anno, per ora me lo ha rubato il marito quindi se ne riparla quando lo termina lui xD

      Elimina

Se volete restare anonimi, firmate anche con un nome qualsiasi: saprò a chi rivolgermi quando risponderò ai vostri commenti!