giovedì 16 luglio 2015

Tag - Totally Didn't Book Tag

Bentornati Lettori!
In questo periodo, un po' triste e difficile, ho deciso di proporvi un Tag molto carino che ho scovato sul blog di Annie, La tana di una booklover, che lei ha rispettivamente trovato sul canale di una booktuber australiana. La cosa che mi ha colpito di questo Tag è che per una volta non si tratterà di citare libri belli ma, al contrario, parleremo di romanzi, seguiti o POV che non erano affatto necessari! Curiosi? Iniziamo subito e non dimenticatevi di lasciarmi le vostre risposte!

♦   ♦   ♦   ♦   ♦


Un libro che non aveva assolutamente bisogno di un sequel
L'ho già detto 35 mila volte, ma per me la risposta a questa domanda è una sola: Hunger Games, di Suzanne Collins. Adoro quest'autrice e di suo ho amato soprattutto la saga di Gregor, ma devo ammettere che anche Hunger Games non mi era dispiaciuto. Secondo me, però, avrebbe dovuto tenere fede al progetto originale e lasciare Katniss, Peeta e Gale a nuotare nel loro brodo alla fine del primo volume.. i seguiti sono totalmente illeggibili, se vi interessa la mia opinione potete cliccare qui per leggere le recensioni de La ragazza di fuoco e Il canto della rivolta.


Un libro che non aveva bisogno di un altro/altri PoV
Niente di nuovo nemmeno su questo fronte: la saga Lux, di Jennifer L. Armentrout! Con questa serie, che sta per giungere al termine, ho un rapporto di amore e odio, ma l'ho più o meno apprezzata. Nel quarto volume l'autrice ha deciso così, a sorpresa, di alternare il PoV di Katy a quello dell'insopportabile e sexy alieno Daemon. Ora, io non sono una fan dei doppi punti di vista, ma riesco ad abituarmici in fretta e se ben sviluppati possono anche essere coinvolgenti.. ma perché inserirlo nel quarto volume? Ebbene sì, io sono una vecchia pantofolaia noiosa e i cambiamenti non mi piacciono.

Una serie di libri che non aveva bisogno di un cambio di cover
Tutti al riparo! Se inizio a stilare una lista qui finisco domani mattina, quindi citerò la prima saga che mi viene in mente, in questo caso Teardrop, di Lauren Kate. Il primo volume è stato pubblicato dalla Rizzoli con una copertina splendida (uguale a quella originale insomma), mentre per il secondo la CE ha deciso di cambiare totalmente stile, propinandoci un orribile primo piano che, diciamocelo, si poteva proprio evitare. Ma poi dico, trattandosi di una duologia che diamine gli costava mantenere la cover originale anche per il secondo? Mah! Avrei potuto citare anche Shadowhunters, Wondrous Strange, Se fosse per sempre e tante altre serie, purtroppo.


Un libro che non aveva affatto bisogno di un triangolo amoroso
Purtroppo mi tocca citare una delle mie trilogie preferite: Firelight, di Sophie Jordan! Ho amato alla follia l'ambientazione, le montagne e i laghi di questa storia e credo che il punto forte dei romanzi fosse proprio il legame della protagonista con la natura.. purtroppo, forse per seguire la moda, l'autrice ha voluto infilarci a forza un triangolo amoroso che secondo me era del tutto evitabile.


Un libro che non doveva essere incluso in una serie
Penso che il terzo volume della trilogia di Kiersten White faccia proprio al caso mio. Non ho amato granché questa serie, ma a distanza di anni mi rendo conto che c'è davvero di peggio in circolazione.. questo però non cambia il fatto che il terzo volume, Senza fine, è stato di un'inutilità vergognosa. 432 pagine per far succedere una sola cosa che, se riassunta, poteva essere inclusa senza alcun problema alla fine del secondo volume? Ma anche no, suvvia. Sarebbe bastato aggiungere qualche capitolo a Caccia alle fate e addio, niente terzo volume.


Un libro che non aveva bisogno di un unico PoV
Come ho già detto nella seconda domanda io non sono una grande fan dei doppi punti di vista, quindi faccio fatica a trovare un libro che, secondo me, aveva bisogno di più PoV.. se ripenso agli ultimi libri che mi sono piaciuti credo che sarebbe stato molto interessante leggere alcune parti attraverso gli occhi di Liam in Luna, di Julie Anne Peters. Nonostante la storia sia narrata da sua sorella Regan, il protagonista indiscusso di tutta la storia è proprio lui. Forse, vista la pesantezza del tema trattato, avere il suo PoV avrebbe reso il libro un po' meno leggero, ma sarebbe stato sicuramente molto originale!


Un libro che non aveva bisogno di essere pubblicizzato così tanto
Sicuramente la Summer Trilogy, di Jenny Han! A me personalmente non è piaciuta  come storia, ma al di là dei gusti personali, la pubblicità prometteva la storia d'amore più romantica e struggente dell'estate.. ma che, scherziamo? Per un pubblico molto giovane può anche essere una lettura leggera da fare sotto l'ombrellone, ma è talmente sciocca e infantile che, secondo me, poteva benissimo essere pubblicata nella collana de Le Ragazzine. Delusione totale!

Libri che non avevano bisogno di pubblicità con riferimento ad altri libri
Io sono una di quelle persone che non appena esce dal negozio strappa a suon di morsi tutte le fascette, i bollini e i prezzi appiccicati sui libri, quindi fatico davvero a ricordare a quali romanzi famosi siano associati i volumi che compro.. so per certo che Oksa Pollock era stato spacciato per "il nuovo Harry Potter".. fan della Rowling, state alla larga da questa saga (troncata al terzo volume)! Io ho letto solo il primo volume e l'ho trovato di una stupidità sconcertante.

Un romanzo che non meritava il mio tempo
Anche in questo caso la lista è infinita! So che si dice che ogni libro, nel suo piccolo, ci insegna qualcosa, ma io non sono d'accordo. Passino i libri "carini ma niente di che" ma, non so voi, a me è già successo di leggere delle oscenità che non stavano né in cielo né in terra. Al massimo nella pattumiera, ecco. Tra le mie letture flop più famose possiamo trovare Uno splendido disastro, Lo strano caso dell'apprendista libraia, L'anello dei Faitoren e Starcrossed. Ne ho letti altri davvero brutti, ma questi sono senza dubbio nella mia Top 5 dello schifo letterario.

♦   ♦   ♦   ♦   ♦

E anche questa lunga lista di NO giunge al termine, se vi va ditemi quali libri avreste scelto voi!

21 commenti:

  1. Io per HG credo che ci doveva essere un solo seguito. Costruito meglio del secondo e del terzo. Ci poteva uscire qualcosa di buono!
    Luna lo devo assolutamente comprare. *.*
    Rowan, volevo farti vedere tre libri(sperando di essere capace XD): accademia, EAH, chaos . Sono troppo contenta, specie per il seguito dell'accademia. Chissà come sarà questa serie di EAH!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non lo sono. Ti metto qui i link direttamente:D
      www.libreriauniversitaria.it/accademia-bene-male-mondo-senza/libro/9788804658757
      www.libreriauniversitaria.it/piu-malvagio-malvagi-ever-after/libro/9788865265017
      www.libreriauniversitaria.it/nemico-chaos-ness-patrick-mondadori/libro/9788804650904

      Elimina
    2. Forse hai ragione, fatto sta che per come è andata avanti la storia secondo me sarebbe stato meno disastroso ridurre il tutto al primo volume xD
      Uh che belle informazioni, grazie! ero già a conoscenza della prima (non vedo l'ora di tornare all'Accademia ♥), devo capire esattamente cos'è "Il più malvagio dei malvagi", perché tra seguiti scritti da autrici diversi e volumi illustrati con EAH c'è un po' di caos.

      Elimina
    3. E' vero, c'è una confusione assurda, io qualche mese fa ho cercato di capire! XD
      Allora, in pratica è un'altra saga di EAH scritta da Suzanne Selfors. In inglese sarebbe "Next Top Villain" ed è il primo della serie "Ever After High: A School Story" che dovrebbe contare 4 libri e qualche novella. L'ultimo non è uscito neanche in patria, per ora. Narra le vicende di Duchess Swan, figlia della regina del lago dei cigni, e Lizzie Heart, figlia della regina di cuori che compare anche nell'ultimo volume di EAH scritto da Shannon Hale! Spero di aver fatto un po' di chiarezza.:D

      Elimina
    4. Uh capito, grazie! Devo proprio sbrigarmi a finire la trilogia allora ♥

      Elimina
  2. Bellissimo post Seli XD mi sono sbellicata dalle risate!

    RispondiElimina
  3. Finalmente so cosa significa PoV xD
    Per me anche Shiver può rientrare nella prima domanda, la storia poteva tranquillamente finire lì dato che Sam riusciva a salvarsi. Ma al giorno d'oggi bisogna dare spazio a tutti i personaggi per cui all'occorrenza non ci facciamo mancare né sequel né prequel.
    Per quanto riguarda le fascette, dopo il successo di Colpa delle stelle tutti i libri gli somigliano o_O Amore e altri effetti collaterali per loro è 'perfetto per tutte le fan di CDS'. Non fosse che la protagonista è una stronza epocale e il cancro viene accennato nel libro giusto una manciata di volte ma non è affatto la perfezione che fanno intendere. Grazie al cielo l'ho letto in ebook!
    Sono d'accordo con te, c'è in giro tanta robaccia spacciata per caso letterario che non mi ha lasciato nemmeno i nomi dei protagonisti. Chi è il genio che si è inventato sta frase?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lumi, felice di averi illuminato xD
      È vero, in effetti "Shiver" può essere considerato autoconclusivo, io infatti ho deciso di non leggere i seguiti. Sai cosa? Citando CDS mi hai ricordato che anche "Il nostro anno infinito" era stato spacciato per un suo degno erede e, come nel libro di cui parli tu, anche in quello la malattia viene appena accennata. L'ho trovato talmente brutto che l'avevo totalmente scordato U.U

      Elimina
  4. Di tutti i libri che hai elencato ho letto solo la trilogia di Hunger Games della quale ho adorato i primi due volumi, mentre ho trovato un po' più scontato il terzo; non sapevo che l'idea iniziale fosse quella di far sviluppare tutta la storia in un unico volume. In effetti è vero, il secondo volume è totalmente inutile ai fini della storia ma ho trovato talmente appassionante il secondo "torneo" (soprattutto l'idea del quadrante mi è piaciuta da matti) da essere contenta che abbia deciso di scriverlo; avrei invece sperato in un terzo volume meno banale, quello si...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simo :) che HG non mi sia piaciuto ormai lo sanno anche i muri mi sa. Però mi spiace, perché la Collins ha uno stile molto coinvolgente e di suo ho amato la serie di Gregor. Il primo volume di HG l'avevo trovato interessante, ma i seguiti per me sono stati un buco nell'acqua. Però sono felice che a te siano piaciuti!

      Elimina
    2. La serie di Gregor la vedo ogni volta che passo dalla biblioteca e ogni volta mi dico "prima o poi devo leggerlo" perché ho una sensazione positiva verso quel libro: finora ho sempre lasciato perdere perché ho un sacco di serie in ballo e vorrei evitare di iniziarne un'altra da portarmi avanti per l'eternità... però prima o poi lo leggerò perché mi chiama!!

      Elimina
    3. Io te la consiglio davvero, è strana e un po' cupa, ne sono rimasta affascinata! Anche io mi riprometto sempre di non iniziare saghe nuove, ma ormai ci ho rinunciato, tanto so che non resisto xD di positivo c'è che la serie di Gregor è già giunta all'ultimo volume anche in italiano e che sono disponibili in edizione economica :)

      Elimina
  5. Bel tag, se avessi letto più saghe lo farei anch'io, ma purtroppo, al momento non ne ho così tante da citare, sopratuutto perché un paio mi sono davvero piaciute. Aspetterò di leggere altre saghe prima di fare questo tag.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sonia! In fondo non c'è fretta, quando vorrai postarlo lo leggerò con piacere :)

      Elimina
  6. Questo tag è davvero carino. Se non farà così caldo da farmi appiccicare le chiappe nella sedia, credo proprio che farò anch'io questo tag :3
    A me la trilogia di Hunger Games è piaciuta tantissimo, soprattutto il secondo volume. Secondo me la Collins è riuscita a riproporre lo stesso tema del primo libro in modo originale :3 e il terzo volume è importante perché in qualche modo la scintilla scattata nei primi volumi in qualche modo doveva concludersi!
    Della serie lux sono ferma al terzo volume, che non mi è dispiaciuto affatto..solo che adesso non ho gran voglia di continuare la serie e_e non so nemmeno io il perché! La Summer trilogy, nonostante la banalità della storia, dei personaggi (di tutto!), a me è piaciuta XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giusy! Vedo che non sono l'unica ad aver problemi con quest'afa.. ho tre recensioni in arretrato ma niente da fare, non riesco a stare al pc abbastanza tempo, mi sciolgo xD
      A me il secondo è sembrato semplicemente una ripetizione e, anche se l'idea del quadrante mi è piaciuta, mi ha annoiata parecchio. Il fondo però l'ha toccato col terzo volume, secondo me ridicolo.
      Il terzo volume è il mio preferito, parlando della serie Lux! Spero che l'ultimo non mi deluda perché Opal e Origin non mi sono piaciuti troppo.

      Elimina
  7. Questo tag è davvero carino anzi no!! mi correggo sei tu che li rendi bellissimi *occhi a cuore* detto questo : hunger games non l'ho letto ma lo farò presto sinceramente ho visto i film e un pò ho capito perchè dici che poteva finire tranquillamente con il primo, per la serie Lux ho finito oggi Shaodws e l'ho trovato un pò troppo simile a Obisidian quindi boh non ho ancora un idea a riguardo, il doppio punto di vista a me piace molto soprattutto se è fatto in modo da avere proprio le due personalità distinte e cambiare proprio visione della storia, peccato per Teardrop la prima cover è bellissima *_*, non conosco i libri della Jordan e della White ma ricordo che la prima ti era piaciuta, la trilogia dell'estate mi è piaciuto il primo appunto come lettura da ombrellone poi basta, condividiamo l'odio per starcrossed *applaude* è davvero orribile!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vabbe' tu sei troppo pucciosa con me Stefy ♥
      Fammi sapere se HG ti piace mi raccomando! I film li ho più o meno apprezzati :)
      A me Shadows non era piaciuto per niente, Obsidian così così.. però ho adorato Onyx!
      È sempre bello trovare qualcuno con cui condividere l'odio per un libro *___*

      Elimina
  8. Questo tag è magnifico ahah!
    Allora a me HG è piaciuto molto, compresi i seguiti, ma come ha scritto Annie sul suo blog “la tana di una booklover” mi sarabbe piaciuto vedere nell'ultimo libro anche il punto di vista di Peeta e anche un po' meno morti, ma ripeto mi ha comunque appassionato e non vedo l'ora dell'uscita della 2 parte del 3 film
    Come tu sai la trilogia di paranormalmente mi aveva incuriosita e lo fa tutt'ora quindi mi sa che, me la andrò pure a cercare, ma proverò a leggerla^•^
    Per quanto riguarda il cambio di cover ce ne sarebbero un po' da citare ma ci sono rimasta molto per “Se fosse per sempre” perché la prima cover mi piaceva veramente tanto.. Purtroppo credo che quando li comprerò prenderò le nuove edizioni..
    E per ultimo "Firelight" mi ha sempre interessato, non sapevo del triangolo amoroso ma da quanto ho capito vale la pena leggerli e di draghi in particolare non ho mai letto niente

    RispondiElimina
  9. Il tag mi piace un sacco e spero di farlo quando torno dalle vacanze :)
    A me Oksa era piaciuto e l'edizione che avevo io non aveva la fascetta che lo paragonava a Harry Potter, anche se ho letto recensioni che dicevano che fosse la brutta copia di HP.
    Lina mi incuriosisce ^^

    RispondiElimina

Se volete restare anonimi, firmate anche con un nome qualsiasi: saprò a chi rivolgermi quando risponderò ai vostri commenti!