martedì 12 aprile 2016

Cover Shift - La trilogia dei Libri dell'inizio

Buongiorno Lettori! Come promesso dopo aver semplificato un pochino questa rubrica mi sto divertendo a pubblicarla più spesso.. è davvero carino scoprire quanto diverse siano le copertine italiane e quelle degli altri paesi. Prima di lasciarvi alla trilogia che ho scelto per oggi, vi ricordo che domani, come ogni mercoledì, vi aspetta una nuovissima puntata di WWW Wednesdays!

Cover Shift è una rubrica a cadenza casuale in cui vi mostrerò le copertine dei vari paesi di un determinato libro e sceglierò la migliore e la peggiore, secondo il mio personale punto di vista.


La Trilogia dei Libri dell'inizio



Okay, questa volta sono davvero indecisa, mi piacciono entrambi gli stili di questa trilogia, anche se diversissimi tra loro! Le copertine originali hanno dei colori splendidi e mi danno proprio l'impressione di un viaggio ricco di magia e pericoli... adoro in particolare la cover del terzo volume, The Black Reckoning. C'è da dire che sono tutte e tre molto simili fra loro, forse un po' troppo, però le trovo davvero colorate e belle, mi sarebbe piaciuto averle in libreria!
Le copertine scelte dalla Longanesi sono decisamente più serie e, anche in questo caso, mi piace moltissimo la cover del terzo volume, L'Atlante di Tenebra. Avendo letto solo il primo romanzo devo dire che entrambi gli stili di queste cover rispecchiano a modo loro la storia, che infatti è riuscita a sorprendermi! Pensavo fosse un semplice Fantasy per ragazzi, invece l'ho trovato piuttosto complesso e in alcune parti addirittura inquietante. Insomma, per questa puntata non mi so proprio decidere, mi piacciono sia le copertine originali che quelle italiane!


E voi cosa ne pensate, preferite le cover originali o le nostre?
Avete letto questa trilogia?

11 commenti:

  1. questa volta io voto le nostre :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non riesco proprio a decidermi, mi piacciono entrambi gli stili per quanto diversi *O* le nostre sono più serie e misteriose, belle belle!

      Elimina
  2. A me piacciono quelle nostre :)

    I colori delle originali sono indubbiamente belle, come anche il font utilizzato per i titoli... ma io solitamente non apprezzo molto quelle dove ci sono più di un bambino, primi piani di un viso, nè tantomeno coppie alla McGuire XD per questo scelgo quelle italiane.
    La trilogia comunque non l'ho ancora letta ma mi ispira un casino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Luisa! Di primi piani e coppie che si sbaciucchiano ormai sono piene le librerie, hanno stufato xD quelle italiane nonostante la serietà rendono bene il contenuto della storia, se la leggi fammi sapere che ne pensi!

      Elimina
  3. Sono entrambe molto belle: le originali hanno bei colori, le cover italiane però sono più intriganti e voto queste ultime

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi che questa volta le nostre cover stanno vincendo, per una volta! :D

      Elimina
  4. Che belle le originali!
    Le nostre mi piacciono però avrei preferito che le copertine fossero un po' più "simili" tra loro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo, ho pensato la stessa cosa, soprattutto per L'Atlante di Fuoco, che con quel drago in primo piano è molto più Fantasy degli altri due volumi...

      Elimina
  5. Purtroppo non ho ancora letto la trilogia ma sono molto curioso, anche io sono indeciso entrambe mi piacciono me lo consigli Selina Penaluna?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il primo mi è piaciuto, è una lettura particolare ma sì, la consiglio! :)

      Elimina
  6. Ciao Seli!
    Eccomi qui a dare la mia opinione :-)
    Io sinceramente sono rimasta colpita a primo sguardo da quelle italiane, in particolar modo dal secondo e dal terzo volume.
    Mi incuriosisce questa trilogia...chissà che magari diventi una parte della mia libreria. :-)
    Bellissima questa rubrica, mi piace moltissimo vedere le copertine degli altri paesi.
    Brava e come sempre molto originale!
    Un bacione

    RispondiElimina

Se volete restare anonimi, firmate anche con un nome qualsiasi: saprò a chi rivolgermi quando risponderò ai vostri commenti!