lunedì 25 gennaio 2016

Shamrock Blogtour - 5° tappa: personaggi + TAG


Buongiorno Lettori! Vi ricordate di Shamrock, vero? Si tratta del bellissimo romanzo Fantasy che vi avevo recensito a inizio anno e, come vi avevo anticipato, insieme ad un gruppo di splendide blogger e youtubers sto partecipando ad un Blogtour ideato per farvi conoscere meglio il libro, la sua autrice e altre curiosità! Nella mia tappa andrò a parlarvi brevemente dei personaggi e poi risponderò ad un TAG con delle divertenti domande a tema Shamrock, ma prima voglio lasciarvi il calendario del Blogtour con le date delle altre tappe e infine le regole per partecipare al Giveaway.. proprio così, alla fine di quest'avventura ci saranno in palio due copie cartacee del romanzo, quindi se siete curiosi continuate a leggere, potreste vincerne una copia!

REGOLE PER PARTECIPARE AL GIVEAWAY
-Commentare una tappa a scelta
- Inviare una mail a info@shamrock.website con l'oggetto "GIVEAWAY"
- Iscriversi e condividere la pagina Facebook del romanzo  (se avete questo social)

Niente di complicato come potete vedere! E ora vi lascio alla prima parte della mia tappa, dedicata appunto ai personaggi principali del romanzo!

VIOLA e AZZURRA: molto legate tra loro, ma completamente diverse, Viola e Azzurra sono le gemelle sedicenni del gruppi, identiche di aspetto, fatta eccezione per il colore degli occhi, da cui prendono il nome. Entrambe portano i lunghi capelli neri sempre legati in una comoda treccia o in una coda. La pietra di Viola è una bellissima ametista e la ragazza ha un debole per la scrittura mentre la gemella predilige il disegno e il suo ciondolo è un'acquamarina.

GWENAËL: ha 19 anni ed il più grande del gruppo, gli occhi verdi che si intonano alla perfezione con la sua pietra, una giada. Il suo Fortunello si chiama Citrino a causa del colore del suo pelo, e ad affiancarlo c'è anche il folletto Tanet.

AIDAN: con la sua pelle chiara, gli occhi verdi e riccioli scuri, Aidan non passa di certo inosservato. È il membro del gruppo con il carattere più schivo e interessante. La sua pietra è lo smeraldo e ad accompagnarlo c'è sempre il folletto Niall.

TRISTAN: a tenere alto il morale del gruppo, con la sua simpatia, ci pensa Tristan. I luminosi occhi azzurri si intonano con la sua pietra, lo zaffiro, e il suo Fortunello è Diaspro, che prende il nome dal  suo pelo rosso acceso.

LARA: Lara è senza dubbio il personaggio più particolare del gruppo, a caratterizzarla è soprattutto un handicap fisico che la costringe su una sedia a rotelle. Questa condizione ha inciso sul suo carattere ma, nonostante le paure la preoccupazione di essere di peso ai suoi compagni di viaggio, la ragazza dimostrerà una grande forza d'animo.

♦   ♦   ♦   ♦   ♦

Adesso che vi ho lasciato un piccolo accenno dei personaggi sono pronta a rispondere ad un TAG molto carino.. pronti? Via con le 8 domande!

1) Qual è stata la tua prima impressione quando hai tenuto
tra le mani il libro per la prima volta?
Esteticamente parlando il romanzo mi è piaciuto fin da subito. La copertina è morbida, ma non da l'impressione di essere fragile come spesso accade con le brossure. Pesa davvero molto e la copertina oltre ad essere curata e perfettamente in linea con il contenuto del romanzo ha anche dei bei colori. Insomma, se già la trama mi aveva catturato, averlo tra le mani ha solo aumentato la mia voglia di iniziarlo subitissimo!

2) Chi è il tuo personaggio preferito? Perché?
Non faccio mai mistero del mio amore per gli antagonisti, e anche in Shamrock devo ammettere di aver parteggiato per Kester, il mago malvagio. Non posso farci niente, trovo i cattivi molto più interessanti e complessi dei buoni. Ho però apprezzato tantissimo anche Aidan, con il suo carattere schivo. Mi sono immedesimata - e quindi affezionata - a lui perché, se io avessi preso parte a questa avventura, sarei sicuramente stata l'Aidan del gruppo.

3) E chi invece non sopporti? Per quale motivo? (Senza spoiler)
Dire che non li sopporto è esagerato, ma diciamo che non vado matta per Arfon, il fratello cattivo di Aidan, che segue ciecamente il padre senza però domandarsi se sta facendo la cosa giusta. Questa, almeno, è stata la mia impressione. Non amo particolarmente neanche le gemelle, Viola e Azzurra, che in alcune parti mi sono sembrate un po' lamentose.

4) Ti piacerebbe poter trascorrere una giornata nel mondo di Shamrock? Se ne avessi la possibilità, quale luogo descritto nel libro visiteresti?
E chi non lo vorrebbe?! Magia, creature fatate, Irlanda: parto anche adesso! Ci sono molti posti che mi piacerebbe visitare, primo fra tutti il castello di Kester. Sono sempre la pecora nera, lo so, ma non resisto a sotterranei, passaggi segreti e torri. In alternativa mi farei una bella passeggiata nella Città delle Silfidi, composta da costruzioni di nuvole. Chissà che incanto!

5) In Shamrock ci sono creature leggendarie come sirene, fate, gnomi, draghi... ma anche creature e popoli inventati dall'autrice.
Di questi ultimi, quale preferisci?
Essendo un'amante dei gatti non posso che citare i Fortunelli! Probabilmente sto barando, dato che immagino siano una variante dei Famigli (animali che accompagnavano e guidavano le streghe, spesso con la forma di un gatto nero), ma tant'è, non posso resistere a questi felini magici, compagni fidati dei personaggi.

6) In Shamrock vengono trattati temi molto diversi tra loro. Quale di questi ha catturato di più la tua attenzione?
Uno dei pregi più grandi di questo libro è che vengono appunto toccati molti argomenti spinosi, alcuni in maniera più metaforica, altri in modo più esplicito. Quello che mi ha colpito di più è il tema legato alla diversità. Ci sono moltissimi romanzi che ne parlano, ma nelle storie rivolte a lettori adolescenti ci si limita, spesso, a parlare di estetica. In Shamrock invece conosciamo Lara, che convive con il peso di un handicap fisico. Le sue paure sono un chiaro invito ad affrontare le difficoltà con coraggio, ma anche a non giudicare il prossimo.

7) C'è una frase o un passaggio del libro che ti ha particolarmente colpito?
Se c'è una cosa che tengo a portata di mano mentre leggo, sono assolutamente i post-it! Adoro segnarmi i passaggi e le citazioni che più mi piacciono, e anche Shamrock si è beccato un paio di bei post-it blu. La mia frase preferita non poteva che riguardare la vita e la morte.

"La morte è un passaggio, una mutazione. Il corpo viene abbandonato ma l'anima continua a vivere diventando energia, nell'attesa di rinascere in un nuovo corpo pronto a vivere la sua vita e a morire ancora e ancora.
È un susseguirsi senza fine."

8) Se tu potessi portare un oggetto o un personaggio fuori dal libro,
nella tua vita reale, cosa o chi sceglieresti?
Sono un'amante dei ciondoli, delle pietre e dei talismani, quindi se potessi mi porterei a casa una delle collane magiche che tutti i personaggi indossano a Shamrock. Il pendente è costituito da una pietra o da un cristallo che svela molto sul personaggio a cui è destinata e su suoi poteri.. sarei curiosissima di sapere quale sarebbe la mia!

♥   ♥   ♥   ♥   ♥

Ed eccoci arrivati alla fine! Spero che il TAG vi sia piaciuto e mi raccomando, non dimenticate di partecipare al Giveaway e di passare il 28 sul canale di Sissy Tube per scoprire la prossima tappa.
In ultimo voglio ricordarvi che domani qui nell'Antro potrete trovare online la tappa di un altro Blogtour dedicato al secondo volume dell'Accademia del Bene e del Male.. non mancate!

6 commenti:

  1. anch'io in questo libro ho tifato per il cattivo mi ha fatto morire XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mettevo in dubbio.. noi siamo malefiche :D

      Elimina
  2. Questa idea del blogtour è ottima, perchè permette di avere diverse opinioni sul libro in questione e incuriosisce il lettore. Molto bella la descrizione dei personaggi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che il Blogtour ti stia piacendo! È un modo divertente per dare ai lettori una visione completa del libro, parte per parte :D

      Elimina
  3. ribadisco il mio interesse per questo libro, la trama è affascinante e stimolante! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Luigi! È davvero un romanzo appassionante, una lettura perfetta per gli amanti del Fantasy :)

      Elimina

Se volete restare anonimi, firmate anche con un nome qualsiasi: saprò a chi rivolgermi quando risponderò ai vostri commenti!