venerdì 2 maggio 2014

Minirecensione: "Così parlò il mio gatto-L'insostenibile superiorità della saggezza felina"

Oggi vi delizio (?) con la prima Minirecensione dell'anno! Voglio parlarvi di Così parlò il mio gatto, un piccolo libro che però racchiude molte verità.. se anche voi amate i felini non potete lasciarvelo scappare!

«Esiste un buon motivo se i gatti
dicono mi-ao e non ti-ao o vi-ao.»

Titolo: Così parlò il mio gatto
Autore: David Fisher
Prezzo: 10,00 €
Pagine: 104
Pubblicazione: 1997
Editore: Sperling&Kupfer
       

Valutazione
Image and video hosting by TinyPic
Trama: Se siete sfiorati dal dubbio che sia stato il vostro gatto a scegliere voi e non viceversa siete sulla buona strada per condividere lo stupore di David che un giorno, dopo otto anni di felice e "muta" convivenza con Bomber, si accorge di avere in casa un micio «parlante». Non il caudato, perché tutti i gatti con un briciolo di felinità sanno parlare con la coda, ma il linguaggio degli uomini. Ha così inizio un'imprevedibile, sorprendente e poetica conversazione tra il gatto e il suo compagno di appartamento (non chiamatelo padrone). Che cosa si prova ad avere nove vite? Quali pensieri si nascondono dietro quei «due occhi che ti guardano impassibili, strette fessure nere su uno sfondo verde smeraldo»? Un libro divertente e psicologicamente raffinato, la conferma di ciò che ogni gattofilo ha sempre intuito riguardo a quel che passa per la testa del proprio amico a quattrozampe.


E se di punto in bianco scopriste che il vostro gatto sa parlare? Lo avete mai desiderato? I gatti non sono solo animali domestici, sono compagni di vita, e io adoro i libri dedicati e/o ispirati a loro.
Così parlò il mio gatto era presente nella mia libreria da moltissimi anni (ha ancora il prezzo in lire, non è fantastico?), e diverse volte lo avevo sfogliato, senza però iniziarlo davvero.. in questo periodo ho finalmente ho trovato il tempo di buttarmi a capofitto tra le sue pagine, e non posso che consigliarvelo, soprattutto se avete uno (o più) di questi splendidi animali in casa a farvi compagnia.
Così parlò il mio gatto è un romanzo breve, un po' umoristico e un po' filosofico, che racconta la storia di David e dei suoi due gatti, Bomber e Catfish, che da otto anni convivono serenamente. Tutto però cambia quando una sera Bomber decide di iniziare a parlare. David viene trascinato in quel mondo misterioso che da sempre è stato precluso all'uomo: il mondo felino. Il rapporto tra David e Bomber naturalmente cambia, è buffo vedere come piano piano si trasformano in amici e coinquilini, anziché in animale domestico e padrone (l'animale naturalmente è David) e con il tempo imparano a conoscersi per davvero e a capire l'uno i gusti e i pensieri dell'altro. Tutte le sere, per un anno, Bomber racconta a David una storia, un segreto o una curiosità che riguarda la sua razza, e da questi racconti nascono divertenti conversazioni, situazioni buffe e riflessioni che vi faranno sorridere.. in tante scene  ci si può immedesimare, e non potrete far altro che lasciarvi conquistare dai modi di fare eleganti di Bomber, dai silenzi ricchi di significato di Catfish e.. perché no, anche David, impacciato  com'è, potrebbe suscitarvi un po' di simpatia. Ma in fondo non è colpa sua se è così.. cosa si può pretendere da qualcuno che non ha la coda?
Consigliato? Senza alcun dubbio! Non è stata una lettura mozzafiato, ma d'altronde non è quello il suo scopo. È stata una lettura piacevole e illuminante, perfetta per trascorrere qualche ora tranquilla con il vostro micio accoccolato sulle ginocchia.

I consigli dell'Antro:
Cibo/bevanda: latte e biscotti
Da leggere:  sul divano
Voglia di: pensare

12 commenti:

  1. Carinissimo!!! Proverò sicuramente a cercarlo e a leggerlo! Anche se la mia micia tutto potrebbe fare, tranne che rimanere accoccolata sulle mie gambe! xD Mi accontenterò che dorma ai miei piedi sul letto! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche i miei gatti non sono coccolosi :(

      Elimina
  2. uhhh troppo carino!!!...adoro i gatti....quindi questo libro non posso non leggerlo!^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È davvero simpatico, se adori i gatti devi assolutamente leggerlo :D

      Elimina
  3. Qualche giorno fa ho comprato "Il gatto parla" di Bash Dibra e ora spunta fuori un altro libro che si interroga sul linguaggio dei gatti. Non darà informazioni psicologiche ma finisce in wishlist subito *.*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il libro che hai citato tu non lo conosco, ma vado subito ad informarmi! Io ho diversi libri che parlano di gatti.. troppo belli :)

      Elimina
  4. Ah i gatti, creature meravigliose!

    RispondiElimina
  5. Uffa pensa che io non posso avere un gatto perché mio fratello è allergico, mi limito a giocare con quelli delle mie amiche..ahah pazienza:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, che peccato :( ahaha dai, per il momento anche coccolare i mici delle tue amiche è una buona soluzione :P

      Elimina
  6. che bello *_* ah, ma io continuo a pensare che siano i gatti a scegliere noi, e non viceversa. Tipo la mia gattina è arrivata sola soletta a casa mia... prima una volta al giorno, poi tutti i giorni, e ora sta da me a tempo pieno *-* la mia Calliope bellissima <3
    che bello, sembra un bel libro, voglio leggerlo :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bel nome Calliope :)
      Hai ragione, la penso così anche io!

      Elimina

Se volete restare anonimi, firmate anche con un nome qualsiasi: saprò a chi rivolgermi quando risponderò ai vostri commenti!