mercoledì 5 marzo 2014

Recensione: "Onyx"

Avrei voluto recensirvi questo libro in anteprima, ma purtroppo il postino ha deciso di farsi un giretto con il mio pacchetto e.. e niente, finalmente posso parlarvene! Mettetevi comodi e preparate i popcorn *___*

L'amore ha molte forme.. e alcune sono aliene!

Titolo: Onyx
Serie: Lux #2
Autore: Jennifer L. Armentrout
Prezzo: 12,00 €
Pagine: 368
Pubblicazione: 2014
Editore: Giunti


Valutazione
Image and video hosting by TinyPic
Trama: Avere un legame con Daemon Black è proprio un bel guaio... Daemon è determinato a dimostrare che ciò che prova per me è qualcosa di più della nostra bizzarra connessione aliena. Lo so, dovrei proprio rinunciare a lui, però negli ultimi giorni è così... passionale! Ma abbiamo problemi più gravi. Molto più gravi. In città si aggira qualcosa di minaccioso: il Dipartimento della Difesa è qui. Se dovesse scoprire i poteri di Daemon e la nostra relazione, non avrei scampo. E nemmeno lui. In più a scuola c'è un ragazzo nuovo che nasconde un segreto. Lui sa cosa mi è successo e può aiutarmi, ma dovrei mentire a Daemon e stare lontano da lui. Come se fosse possibile. Contro ogni buon senso, mi sto innamorando di Daemon. Perdutamente. Poi, all'improvviso, cambia tutto. Ho visto qualcuno che non dovrebbe essere vivo. E devo dirlo a Daemon, anche se so che non smetterà mai di cercare la verità. Che cosa è successo a suo fratello? Chi lo ha tradito? E che cosa vuole il Dipartimento della Difesa da loro e, soprattutto, da me? Nessuno è ciò che sembra. E non tutti sopravviveranno alle bugie.


Io sono quel tipo di lettrice che, per quanto un romanzo possa farmi ribrezzo, tendo a dare sempre una seconda possibilità.. tranne in rari casi, ovvio. Ecco perché, dopo essere rimasta delusa da Obsidian, ho deciso di leggere comunque il prequel, Shadows che, se ben ricordate, mi aveva lasciato con l'amaro in bocca e le mani che prudevano per la voglia di tirare fuori Dawson e Bethany dalle pagine e dare due schiaffoni ad ognuno. E a questo punto vi starete chiedendo: perché dare alla Armentrout una terza possibilità? Perché ci tenevo troppo, ecco.
Aspettavo da tanto che la serie Lux venisse tradotta e quando la Giunti ha deciso di far sbarcare in libreria le avventure di questa famiglia di alieni ero al settimo cielo.. non riuscivo a rassegnarmi all'idea di aver tanto atteso una saga così brutta. Ma per fortuna ho voluto fare uno sforzo, perché Onyx, con la sua bellissima cover, si è aggiudicato 4 stelle strappandomi sorrisi, risate, sospiri ed esclamazioni che per il mio e il vostro bene eviterò di ripetere qui.
Se nei precedenti volumi la voglia di picchiare a sangue i personaggi (dal primo all'ultimo, per di più) era quasi irrefrenabile, in questo nuovo capitolo ho cambiato totalmente idea: i personaggi maturano e cambiano, crescono insieme e, finalmente, sbocciano. Nessuno di loro cambia in modo radicale, questo no. Katy mantiene il suo carattere frizzante e ironico, e finalmente apre gli occhi e prende coscienza di quello che sta accadendo nella sua vita. Matura, pensa, si fa domande e agisce. Questa era la ragazza che volevo trovare in Obsidian, ma forse è stata una scelta dell'autrice quella di farla maturare con il tempo, non lo so, fatto sta che finalmente sono riuscita ad immedesimarmi nei suoi pensieri e nelle sue decisioni, anche se qualche volta una scrollata avrei voluto dargliela lo stesso. Daemon forse è il personaggio che subisce più cambiamenti, passando dal ragazzo maleducato e arrogante che tanto avevo odiato, a quello protettivo e tenebroso che invece ho adorato in questo volume. E vi assicuro che dopo aver detestato sia lui che Katy per ben due libri, questa cosa mi ha lasciata a bocca aperta.
Un'altra cosa che ho apprezzato di Onyx è che la storia si concentra in particolare su Katy e Daemon, sul loro rapporto, e su un nuovo personaggio, lasciando Dee, Ash, Adam, Andrew e le due amichette di Katy (amichette inutili e piatte come poche, oserei dire) a fare da contorno alla storia. Di solito non amo che i personaggi vengano messi da parte in questo modo, ma così facendo l'autrice ha potuto dare spazio ai veri protagonisti ed è riuscita a dedicare loro il giusto spazio, facendomi innamorare di questa divertente e frizzante coppia. Merito soprattutto dei dialoghi e delle frecciatine che i due si lanciano in continuazione, mi sono divertita da morire!

«Corri sempre per casa cantando a squarciagola?» mi domandò serio.
Feci per dargli un calcio ma lui mi afferrò il piede.
«Ora puoi andare, se devi.»
«Questi calzini mi fanno impazzire.»
«Ridammi il mio piede» ordinai.
«Non è tanto per via delle renne o perché ti arrivano alle ginocchia. Mi fa impazzire che sembrino dei guanti, ma per i piedi.»

Ma no, non vi preoccupate! Anche se ammetto di aver perso la testa per questi due, il tempo per valutare la trama e lo stile l'ho avuto, tra un sospiro e l'altro, e sono felice di dirvi che.. non ho critiche da fare! Lo stile della Armentrout continua ad essere fresco, scorrevole e scoppiettante, e la trama si fa sempre più intricata tra colpi di scena, tradimenti, scoperte e pericoli. Questo volume porta grandi novità e tante spiegazioni, molte cose iniziano ad essere chiarite e ci addentriamo sempre di più tra i misteri dei Luxen e del Dipartimento della Difesa.. sospance, divertimento e tenerezza, un mix di elementi che mi ha tenuta incollata alle pagine e che mi ha fatto ringraziare il cielo di aver concesso un'altra chance alla saga che è già diventata un cult tra le giovani lettrici americane e che sta facendo strage di cuori anche qui!
Avrei voluto poter scrivere una recensione altrettanto positiva per il primo volume della serie, ma va bene così.. sono felice di essermi ricreduta! Quindi, se ancora non avete questi libri sul comodino, il mio consiglio è uno solo: correte a comprarli! Katy e Daemon vi trascineranno in un mondo popolato da alieni talmente irresistibili  che morirete dalla voglia di stringere il terzo volume tra le mani!


I consigli dell'Antro:
Cibo/bevanda: frullato di fragole
Da leggere: di notte, avvolti nel tepore del proprio letto
Voglia di: una storia che sia leggera ma coinvolgente

14 commenti:

  1. io vogli otroppo leggere questa saga!!>_<..ora mi hai troppo incuriosito con la recensione...devo leggerli al più presto!>_<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io te la consiglio proprio xD se la leggi fammi sapere che ne pensi ^^

      Elimina
  2. A me questa saga continua a non ispirarmi c.c

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari non fa per te, non è grave ^^ tieni solo conto che anche a me non convinceva proprio, e invece sono arrivata a dargli 4 stelle :P

      Elimina
  3. Ho letto solo il primo libro, non mi era troppo piaciuto... Ma spero nel seguito ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ho scritto nella recensione, anche a me il primo non era piaciuto.. se puoi ti consiglio di fare una possibilità a questo secondo volume perché ne vale davvero la pena :)

      Elimina
  4. Anche io per ora ho letto solo Obsidian, e sinceramente non mi è piaciuto molto...visto che questo volume ti ha fatto cambiare opinione, magari darò anche io una seconda possibilità a questa serie! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, questo è uno dei pochi casi dove sono contenta di aver dare un'altra chance all'autrice, davvero.. non avrei mai pensato che potesse piacermi, dopo la delusione di Obsidian e di Shadows..

      Elimina
  5. Obsidian a me era piaciuto molto *-* non tanto per la storia, ma perché mi aveva fatto ridere un mondo XD Onyx invece l'ho adorato *___*
    Shadow lo leggerò presto, anche se ho già letto parecchi commenti negativi..

    RispondiElimina
  6. Mm..intrigante la trama..penso che ci farò un pensierino^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se decidi di leggerli fammi sapere cosa ne pensi! ^^

      Elimina
  7. ahaahah anche io mi sono divertita tantissimo con questo secondo libro... soprattutto con Bilbo? Benny? ah sì BLAKE XDXD
    Che ridere con tutti quei nomi sbagliati. Sicuramente meglio del primo, la coppia Katy-Daemon fa scintille!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bobby? Bart? xD però nessuno batte Bilbo, in effetti.. che ridere!
      Molto, molto meglio del primo! ;)

      Elimina
    2. Quando lo ha chiamato "Bilbo" a momenti cado dal divano XDXD

      Elimina

Se volete restare anonimi, firmate anche con un nome qualsiasi: saprò a chi rivolgermi quando risponderò ai vostri commenti!