lunedì 9 maggio 2016

Cover Shift - The One Thing & Eversea

Buongiorno Lettori! Ma soprattutto buon lunedì e buon inizio settimana, spero che giornata sia iniziata al meglio e che svegliarsi presto dopo il weekend non sia stato troppo traumatico. Io ieri sono stata a trovare la mia gemellina Angelica e siamo andate alla fiera annuale che c'è nella sua città, e anche se l'apparecchio mi ha complicato un po' le cose la giornata con la mia MAU è stata come sempre splendida. Oggi però l'Antro torna a pubblicare a pieno ritmo, e iniziamo da una divertente puntata di Cover Shift... pronti a lasciarmi i vostri pareri su queste copertine?

Cover Shift è una rubrica a cadenza casuale in cui vi mostrerò le copertine dei vari paesi di un determinato libro e sceglierò la migliore e la peggiore, secondo il mio personale punto di vista.

Quello che ti rende speciale, Marci L. Curtis


Qualche volta dimentico che lo scopo della rubrica è commentare le copertine, e non insultare la CE per il pessimo cambio di titolo, che è quello che stavo istintivamente per fare. Ho scelto un romanzo che non ho letto e non possiedo, quindi per una volta posso essere obbiettiva e valutare solo l'estetica della copertina, e il mio voto - miracolo! - va alla cover italiana! Okay, è senz'altro più anonima rispetto a quella originale, che nonostante la grafica minimal trovo molto carina, ma a primo impatto quella italiana mi trasmette qualcosa di intenso. Ammetto che si tratta di una semplice sensazione, però mi piace! Molto carina anche quella originale, che i colori non mi dicono molto. Sarà che il verde e il rosa insieme mi fanno venire i brividi, non so!

Un'incantevole tentazione, Natasha Boyd


Altra CE che si meriterebbe un cazziatone per aver cercato di propinarci un titolo degno della McGuire, ma concentriamoci sulle copertine: questa volta preferisco di gran lunga quella originale, anche se non mi fa impazzire. Sarà che anche in questo caso l'abbinamento di colori non mi entusiasma, non so, fatto sta che la trovo sicuramente più intrigante di quella scelta dalla Giunti, che non riesco proprio a farmi piacere. Titolo orrido a parte, passi il mare in burrasca e il tramonto tragico che fanno da sfondo, ma la coppia di barboni sullo scoglio è proprio meh! Lui sembra aver sbagliato taglia sia di jeans che di felpa, poveretto. Ed è pure un po' inquietante tutto incappucciato. Mi aspetto che da un momento all'altro tiri fuori un coltello e faccia fuori la donzella.


E voi cosa ne pensate, preferite le cover originali o le nostre?
Avete letto questi due libri?

18 commenti:

  1. ti dirò..... in generale queste cover non mi fanno impazzire ma se devo scegliere, preferisco quelle originali

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, non sono decisamente dei capolavori xD

      Elimina
  2. Mmm questa volta non mi piacciono tanto nemmeno le originali, ma se proprio devo scegliere direi nel primo caso l'italiana e nel secondo l'originale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jessie! La pensiamo allo stesso modo allora :D

      Elimina
  3. Io preferisco nettamente quelle originali sia per copertine che per titoli. E' inutile girarci intorno, le case editrici italiane sono convinte che se un libro non ha una copertina "romantica" e un titolo smielato la gente non lo comprerà. Ho ancora i brividi per "Ugly Love" e "This song will save your life".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sui titoli non c'è storia, quelli originali sono molto meglio! Sono d'accordo, le CE italiane se non fanno passare qualsiasi libro per un Romance non sono contente, che due balls! BAH!

      Elimina
  4. Risposte
    1. Ciao Erica! Quelle originali sono quasi sempre migliori, non c'è dubbio!

      Elimina
  5. Sono in entrambi i casi d'accordo con te :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evviva! Di solito sono la pecora nera del web AHAHA! xD

      Elimina
  6. Preferisco decisamente quelle originali; attirano di più lo sguardo.

    Comunque ormai mi sono rassegnata alla gestione spaventosa dei titoli italiani >.< spero almeno che abbiano senso, perché molto spesso non si può nemmeno dire che siano collegati con la storia 😒

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sonia! Quelle originali in effetti sono più particolari :D
      Io ci ho rinunciato, prima di prendere un libro controllo cover e titolo originali perché so che quelle italiane non sono affidabili!

      Elimina
  7. "i due barboni sullo scoglio" ahahahahahah! XD
    Comunque concordo con te in entrambi i casi ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi hanno dato subito quell'impressione AHAHAHA xD

      Elimina
  8. Per il primo preferisco quella italiana - sarà che amo la musica e amo andare ai concerti e la copertina italiana mi trasmette proprio quella scarica di adrenalina e senso di aspettativa mentre aspetti che la band salga sul palco.
    Per il secondo non riesco a giudicare, le trovo tutte e due meh - anche se forse in questo caso sono d'accordo con te anche questa volta e trovo l'originale leggermente migliore.

    RispondiElimina
  9. Oh santa.. Iniziamo col dire che trovo praticamente orrende entrambe del primo libro. Dai, sono tremende D: non riesco a dare un giudizio aahahhahaha
    Per quanto riguarda il secondo concordo: è indubbiamente più bella l'originale! Quella tartarughina mi fa tanta tenerezza!

    RispondiElimina
  10. ciao seli in tutti e due i casi sono d'accordo con te :)

    RispondiElimina
  11. Ciao Seli!
    La penso esattamente come te su tutto questa volta.
    Un bacione

    RispondiElimina

Se volete restare anonimi, firmate anche con un nome qualsiasi: saprò a chi rivolgermi quando risponderò ai vostri commenti!