giovedì 27 settembre 2012

Anteprima "Il club dei ricordi perduti"

Dal 4 ottobre in libreria, grazie alla Tre60, potrete trovare Il club dei ricordi perduti, un romanzo ispirato alla vita dell'autrice. Personalmente mi sono innamorata della copertina!

Il dolore di una madre. Un circolo di lavoro a maglia.
Un’amicizia speciale per ricordare e tornare a sorridere
Un romanzo corale
commovente e dal forte impatto emotivo

Titolo: Il club dei ricordi perduti
Autore: Ann Hood
Prezzo: 9,90 euro
Pagine: 352
Data di pubblicazione: 4 ottobre 2012
Editore: Tre60

Trama:
Senza nessuno cui dedicarle, le parole sono vuote e inutili. Come vuota e inutile è ormai la vita di Mary Baxter, una brillante giornalista che ha visto il filo della sua esistenza spezzarsi un maledetto giorno di primavera. Tuttavia, con un matrimonio sull’orlo del fallimento e un lavoro che ha perso ogni significato, Mary sorprende per prima se stessa quando decide di seguire l’unico consiglio che le ha dato la madre per superare il dolore: iscriversi a un corso di lavoro a maglia. Scettica ma allo stesso tempo incuriosita, Mary inizia quindi a frequentare la merceria di Alice – una premurosa e saggia vecchietta – dove cinque donne si ritrovano ogni mercoledì sera per creare sciarpe, maglioni, cappellini e calzini. Così, col passare delle settimane, si instaura un profondo rapporto di intimità e amicizia tra Mary e le componenti del «club», che durante le sedute le raccontano il proprio passato. Come Scarlet, che ha deciso di aprire una panetteria dopo aver perso l’amore; o Beth, madre di quattro figli, che si porta dietro un grande rimpianto; e poi Lulu, Ellen, Harriet, ognuna con la sua storia e i suoi segreti, le gioie e le delusioni, i successi e i fallimenti… E saranno proprio quelle donne e la serenità trasmessa dal lavoro a maglia ad aiutare Mary a capire che è sempre possibile uscire dal guscio in cui ci rinchiudiamo, per aprirci di nuovo alla vita e all’amore.

2 commenti:

  1. Oh, interessantissimo.
    E poi hai ragione, la copertina è bellissima *O*

    RispondiElimina

Se volete restare anonimi, firmate anche con un nome qualsiasi: saprò a chi rivolgermi quando risponderò ai vostri commenti!