venerdì 18 novembre 2011

I vostri libri più tristi?

Buon pomeriggio ^^
Nell'Antro magico di Ombre Angeliche oggi c'è il sole ma fa freddo.. si sente che l'inverno sta arrivano ^^ Questo post non era in programma, ma viste risposte ad una domanda posta sul mio profilo di Facebook, ho pensato di metterla anche qui :)
Su Facebook, infatti chiedevo: quali sono i libri più tristi che abbiate mai letto?

La domanda sorge da una riflessione fatta a causa del libro che ho in lettura in questo momento, "Quattro meno tre", la storia vera di una donna che ha perso il marito e i due figli piccoli in un incidente, e che racconta la sua storia. Sarà che sono giornate un po' tristi sarà che è una storia vera, ma questo libro mi sta devastando. Devo continuamente chiuderlo per respirare un po'.
E i vostri libri tristi quali sono?

Le risposte su Facebook per il momento sono:
-"Così in terra", di Chrissie Foster
-"Marina", di Zafòn
-"Io e Marley", di John Grogan
-"Bianca come il latte rossa come il sangue", di Alessandro D'Avenia

9 commenti:

  1. non lasciarmi di Kazuo Ishiguro

    RispondiElimina
  2. concordo con susina!
    bellissimo libro ma ho pianto come una fontana leggendolo!!

    RispondiElimina
  3. Ragazze, non lo conoscevo! Sembra davvero.. toccante ^^

    RispondiElimina
  4. Ciao Rowan!! Bella domanda.. mmm.. sicuramente direi Deeper di Maggie Stiefvater ma più che di tristezza parlerei di vera e propria depressione cosmica..
    Il libro più triste che abbia mai letto è sicuramente Proibito di Tabitha Suzuma: ho pianto come una fontana ma ne è valsa la pena, è davvero bellissimo.
    PS: Vedo che in lista c'è "bianca come il latte rossa come il sangue", veramente è così triste? Io ce l'ho sul comodino e dovrei leggerlo ma se è davvero così triste.. non so se mi verrà voglia di aprirlo!!

    RispondiElimina
  5. @Verox2009, io con la saga mi sono fermata a Shiver.. dovrei andare avanti, uff ^^"
    Guarda, "Bianca come il latte rosse come il sangue" è triste, ma secondo me non eccessivamente ^^ più che altro è malinconico, ma non da piangerci tipo fontana ;D

    RispondiElimina
  6. Okay Rowan, mi hai convinta :D Lo leggerò..
    Comunque se hai letto Shiver penso che potresti anche fermarti con la saga visto che Deeper è proprio brutto e alla fine del libro mi chiedevo "ma che cavolo è successo?": girano tanto intorno a una cosa che poteva essere spiegata in un baleno.. non so ancora se leggerò Forever (al limite lo scarico da downloadzone xD) ma penso che avrei dovuto fermarmi al primo libro che a mio parere era già conclusivo di suo..

    RispondiElimina
  7. Ormai non potrai più sentirmelo ripetere XD Ma come sai il libro più triste in assoluto quello che mi ha fatto piangere di più senza riuscire più a vedere è stato "La storia" di Elsa Morante.

    RispondiElimina
  8. Amabili resti, assolutamente uno dei libri più tristi.
    La tela di Carlotta...io ho pianto quando Carlotta è morta per dare alla luce i suoi piccoli.
    Uhm, non ne ricordo altri ma ci devono essere...

    RispondiElimina
  9. @dweezil, ti do ragione su Amabili resti :(
    La tela di Carlotta non l'ho mai letto.. mi rifarò appena posso ^^

    RispondiElimina

Se volete restare anonimi, firmate anche con un nome qualsiasi: saprò a chi rivolgermi quando risponderò ai vostri commenti!