venerdì 25 novembre 2016

5 cose che... 5 libri che non consiglierei mai

Buongiorno Lettori! È da un bel po' che non riuscivo a proporvi una puntata di questa rubrica, ma finalmente eccomi qui! Come al solito invece che pubblicare il tema della settimana ho preferito recuperarne uno vecchio, che però mi piaceva troppo... sì, ogni tanto ho bisogno di fare la blogger perfida e di parlarvi di libri che non consiglierei per niente al mondo! Vi anticipo però che ho cercato di fare la brava, infatti non vi citerò i soliti romanzi che per questione di gusti personali non mi sono piaciuti, ma che penso potrebbero essere apprezzati da qualcuno con gusti diversi dai miei... no, mi limiterò a quei titoli che ho trovato insulti, vuoti e superficiali al punto di non salvare assolutamente niente della storia, dello stile o dei messaggi che trasmette al lettore.

LIBRI CHE NON CONSIGLIEREI MAI

La nostra ultima canzone, di S. K. Falls. Questa è stata una delle letture peggiori del mio 2015, senza alcun dubbio. Ricordo di averne detestato da subito lo stile banale, ma a farmelo bocciare è stata la superficialità con cui l'autrice ha affrontato i temi che mi avevano convinta a leggere il romanzo.  Si parla di problemi famigliari, di malattia e morte in maniera vuota e infantile, in 350 non c'è stato niente che sia riuscito a regalarmi la benché minima emozione positiva, l'ho trovato acerbo e brutto.

L'anello dei Faitoren, di Emily C. Barker. Un'altra pessima lettura che risale allo scorso anno è questo mattone di 650 pagine, un Fantasy che non consiglierei al mio peggior nemico. Dire che l'ho odiato è davvero riduttivo, è una delle cose peggiori che mi siano mai capitate tra le mani nella mia vita. Non solo è di una lentezza e di una noia mortale, ma è anche inutile e privo di senso, una via di mezzo tra 50 sfumature e Alice nel Paese delle Meraviglie. Tipo, ma c'era davvero bisogno di scriverlo?

Mare al mattino, di Margaret Mazzantini. Il mio primo approccio con questa famosa autrice non è stato dei migliori purtroppo... ho scelto di leggere questo titolo perché si trattava di una storia breve che avevo già in casa, ma ne sono rimasta delusissima. La trama è potenzialmente interessante, ma non si riesce a coglierne il senso, mi ha lasciato confusa e indifferente. Ci saranno senza dubbio altri titoli validi della Mazzantini, ma questo non mi ha detto proprio nulla.

Damned, di Claudia Palumbo. Poverino, gira e rigira finisco sempre a parlare di questo Urban Fantasy quando si tratta di pessime letture. Giuro che, al di là della poca originalità, la trama mi incuriosiva, ma questo libro è semplicemente terrificante: scritto malissimo, ridicolo e sconclusionato, temo mi sia impossibile salvarne qualcosa, è uno scempio su tutti i fronti. Consigliato al massimo se volete farvi due risate con una lettura trash, ma probabilmente finireste solo col piangere dalla bruttezza, quindi se lo avete in WL depennatelo e mettetevi in salvo.


Uno splendido disastro, di Jamie McGuire. Ma dai, pensavate davvero che avrei scritto un post senza citare questa adorabile donna? Poveri illusi. In questa lista non poteva di certo mancare il mio cavallo di battaglia, la lettura che ad anni di distanza riesce ancora a farmi rabbrividire di orrore! Con la loro storia d'amore malata i due protagonisti danno uno degli esempi peggiori della letteratura, e io che come una scema mi lamentavo del rapporto poco salutare tra Bella e Edward. Ma a questo punto ridatemi Twilight, grazie. Uno splendido disastro su di me ha avuto l'effetto di un dissennatore, ne sono uscita mezza morta e infelice. Vivo con la speranza che prima o poi la gente si renda conto di quale porcheria la McGuire abbia spacciato per la love story del secolo. Di storie così diseducative ne ho lette poche, se c'è un libro che potrei davvero bruciare è questo, e gli alberi mi ringrazierebbero di averli vendicati.



Tocca a voi, fatemi sapere quali sono i 5 libri che non consigliereste mai a nessuno! Io vi aspetto domani per una nuova puntata di In My Mailbox!

24 commenti:

  1. La McGuire, che amore, hahha. Mi chiedo ancora come lettrici navigate possano apprezzarlo e no, in questo caso non può trattarsi di gusti, a parer mio, specie per gli insegnamenti. Io non so proprio cosa non consiglierei. XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La donna della mia vita insomma xD idem, non riesco proprio a capacitarmi di come possano apprezzarla! È anche vero che la trilogia Happenstance a livello di messaggi e contenuti è molto meglio... la bruttezza resta, ma per lo meno non è una lettura negativa.

      Elimina
  2. Al primo posto non posso che mettere "After" di Anna Todd. Questo credo, anzi ne sono sicura, è il libro peggiore che ho letto im tutta la mia vita: osceno, offensivo verso le donne, assurdo e scritto con i piedi. Al secondo posto posto metto un libro che ho letto pochi mesi fa ed è "Ogni cosa è illuminata" di Foer... Pesante, ma davvero pesante questo libro. Mi ha annoiata molto, poi ha uno stile troppo confusionario, no, decisamente bocciato. Continuo con "Dopo di te" non perché la storia sia particolarmente brutta, anzi... però non mi sento di consigliarlo, mi ha delusa tantissimo. Dovendo essere sincera devo dire che ero prevenuta sin dall'inizio avendo amato "Io prima di te", ma alla follia proprio <3 Poi ho letto questo, e niente, no comment ahahah. Vado avanti con "Cuore di tenebra", libro che ho dovuto leggere una seconda volta perché non ricordavo assolutamente nulla dopo averlo letto la prima volta, questo già la dice lunga su quanto possa averlo apprezzato :/ L'ultimo libro che s-consiglio è "12 giorni a Natale". Ho letto questo libro lo scorso anno nel periodo natalizio e, che noia... trama quasi inesistente, molto lento, non è riuscito a coinvolgermi per niente, non vedevo l'ora di finirlo perché non me potevo più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Natalie! After ce l'ho in libreria ma non ho ancora avuto il coraggio di leggerlo, mi aspetto qualcosa di una bruttezza assoluta ç_ç nooo, cosa mi dici! Foer voglio leggerlo da tantissimo, spero non mi deluda. Sarò sincera, ho letto Io prima di te anni fa e non mi aveva presa granché - bella la storia ma poco coinvolgente - quindi non mi sono ancora presa la briga di comprare il secondo. 12 giorni a Natale stavo per comprarlo lo scorso anno, per fortuna ho scelto un altro titolo alla fine xD

      Elimina
    2. Ricordavo che non ti fosse granché piaciuto *Io prima di te* quindi a maggior ragione ri sconsiglio *Dopo di te*. Per *After* ti direi di evitarlo come la peste però so che sei un tantino masochista previo prima o poi lo leggerai ahahaha. Avrei voluto avere pure io l'illuminazione finale su *12 giorni a Natale* e comprarne un altro, però maiunagioia ovviamente :D Su Foer invece mi tocca pure dirti che non ho ancora capito bene la trama del libro ahahahaha Decisamente non fa per me :/

      Elimina
    3. Ahaha purtroppo ho questo brutto vizio di volermi togliere la curiosità di persona xD di Foer prima o poi leggerò qualcosa, incrocio le dita!

      Elimina
  3. I primi 4 non li ho letti...l'ultimo per sfortuna sì!!! La McGuire nella mia lista è finita con la serie di Erin e Weston che è ancor peggio!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No dai, a me Erin e Westonno sono piaciuti molto più dei tizi di Uno splendido disastro xD la storia è brutta uguale, ma l'ho trovata meno negativa.

      Elimina
  4. Perfettamente d'accordo! Con la Mazzantini purtroppo ho un rapporto amore odio da sempre :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io vorrei leggere qualche altro suo titolo, ma non mi decido mai ç_ç

      Elimina
  5. Non ho letto nessuno di questi titoli, ma è divertentissimo il tuo post.
    xoxo Connor

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È sempre bello sconsigliare qualche titolo terribile e salvare altri lettori xD

      Elimina
  6. La McGuire...brividi D:
    Che poi io l'avevo proprio rimossa e invece qualche settimana fa mi sono accorta che è uscito un suo nuovo libro. Sempre sui fratelli Coso. Orrore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì ma appunto, la cosa peggiore è che la collezioni di libri sui fratelli Coso sembra non avere mai fine! Orrore ç_ç

      Elimina
  7. Io adoro i post che sconsigliano libri... sono in assoluto i più interessanti, utili e divertenti da leggere (oltre che istruttivi per una che vuole scrivere storie). Grazie per questo post e per avermis consigliato "L'anello dei Faitoren", che mi ispirava un po'!
    Quanto alla McGuire, la evito dal primo momento come la peste.. ho letto solo recensioni medio/brutte sui suoi libri, non capisco come possa essere così di successo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per L'anello dei Faitoren a meno che non ami i romanzi onirici e insensati ti direi proprio di starci alla larga, mi capita raramente di sconsigliare un titolo, ma questo è proprio sulla mia lista nera. Idem per la McGuire, la cosa peggiore sono i cattivi esempi che trasmette, io proprio non capisco ç_ç

      Elimina
  8. Ahaha ero sicura che Uno splendido disastro sarebbe stato presente in questa lista!! Me ne tengo assolutamente alla larga, da lui e dai suoi simili! XD
    Della Mazzantini tutti parlano benissimo di Venuto al mondo , libro che volgio leggere sicuramente. Di Mare al mattino non ricordo molto, la parte che mi era piaciuta di più è quella del viaggio sul barcone di una mamma e del suo bambino, molto toccante, ma effettivamente era tutto troppo frettoloso in quel libro...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovvio, non potevo non citarlo xD forse il difetto più grande di Mare al mattino è proprio la brevità, non si possono sviluppare due storie in così poche pagine. Proverò comunque a leggere qualche altro suo libro prima o poi :)

      Elimina
  9. Ciao Seli, ogni tanto un pizzico di cattiveria ci vuole :-)
    Mi sa che prima o poi recupererò anche io questa puntata.
    :-) hai demolito Damned che ho letto anche io...sinceramente non me lo ricordo benissimo, non era quello i cui personaggi maschili erano gemelli?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In fondo a tutti capita di leggere cose brutte... sconsigliare è utile tanto quanto consigliare :P sì Damned è quello con i gemelli vampiri, io lo avevo trovato di una bruttezza incredibile ahaha!

      Elimina
  10. Damned..che lettura orribile!Uno splendido disastro l'ho odiato come pochi e sono ancora sconvolta del fatto che sia piaciuto a così tante persone xD Gli altri non li ho letti ma a questo punto ne starò alla larga xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yeee felice di avere compagnia! La bruttezza di Damned non me la toglierò mai dalla testa, è tremendo su tutti i fronti ç_ç

      Elimina
  11. Ahahahahah mi ricordavo la cosa del mix tra 50sfumature e Alice!
    Adoro i post di non-consigli scritti da te

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potrei vivere di post anti-consigli ahaha! xD

      Elimina

Se volete restare anonimi, firmate anche con un nome qualsiasi: saprò a chi rivolgermi quando risponderò ai vostri commenti!