martedì 25 agosto 2015

Recensione: "Opposition"

Bentornati Lettori,
oggi voglio parlarvi dell'ultimo capitolo della saga Lux, la serie a tema alieni che ha fatto battere il cuore di molte lettrici. Se ben ricordate a me sono piaciuti i primi due volumi, ma non ho amato i volumi 3 e 4.. curiosi di sapere se il finale è stato soddisfacente?

E se tutto l'universo si opponesse al loro amore?

Titolo: Opposition
Serie: Lux #5
Autore: Jennifer L. Armentrout
Prezzo: 12,00€
Pagine: 352
Pubblicazione: 2015
Editore: Giunti


Valutazione
Image and video hosting by TinyPic
Trama: Daemon Black è scomparso nel nulla e da giorni Katy continua a scrutare il luogo in cui l’ha visto per l’ultima volta, sperando di veder apparire tra gli alberi il ragazzo di cui è perdutamente innamorata. Tutto è immobile nel bosco che circonda la baita in cui Katy si è rifugiata con Luc, Archer e Beth, mentre un silenzio irreale non fa che aumentare i suoi timori. Da quella notte in cui migliaia di Luxen sono scesi sulla Terra, solcando il cielo come stelle cadenti, Daemon è sparito insieme a Dawson e Dee, per andare incontro alle schiere dei suoi simili. Intanto i nuovi arrivati si rivelano sempre più minacciosi e Katy non può fare a meno di chiedersi se Daemon tornerà davvero, e soprattutto se al ritorno sarà ancora lo stesso… E quando finalmente rivedrà i suoi magnetici occhi verdi, stenterà a credere a quello che sta accadendo: dopo tutto l’amore che li ha uniti, Daemon può davvero rinnegare il passato? Mentre il confine tra il bene e il male si assottiglia pericolosamente, Daemon e Katy sono di fronte alla prova più grande che abbiano mai immaginato.


5 volumi e un prequel. La saga Lux, con tutti i suoi personaggi e le splendide copertine, mi ha tenuto compagnia per due anni. Raramente seguo l'uscita delle saghe in tempo reale, preferisco aspettare che escano tutti i volumi e solo dopo acquistarli. La Lux Series, invece, mi ha appassionato molto e ho sempre aspettato con impazienza il volume successivo. Ebbene, siamo finalmente giunti al termine e, se da un certo lato mi mancherà l'attesa, dall'altra sono felice che la storia si sia conclusa adesso, visto che dopo i primi due volumi ho iniziato a trovarla ripetitiva. Per fortuna la Armentrout è riuscita a salvare la situazione decidendo di non tirarla ulteriormente per le lunghe, anche se continuo a pensare che Origin fosse quasi del tutto inutile.
Opposition, con la sua splendida copertina, è riuscito a farmi ricredere, almeno in parte. Come al solito essendo l'ultimo capitolo di una saga non entrerò nei dettagli per evitare spoiler, ma posso dirvi che, dopo un inizio disastroso e per niente convincente, la storia è riuscita a decollare e, sebbene l'abbia trovata un po' monotona, l'ho divorato in pochi giorni. Lo stile dell'autrice è infatti il motivo per cui non sono mai riuscita ad abbandonare la saga: lo adoro! Non lo trovo eccellente, al contrario, più volte mi sono trovata a pensare che fosse davvero troppo semplice, ma al tempo stesso è così frizzante e spensierato che lo trovo proprio carino. Con la saga ho avuto davvero molti alti e bassi, ho amato alcuni volumi e ne ho totalmente detestato altri, ma in fin dei conti il mio giudizio è positivo, si tratta di una serie molto carina e leggera, perfetta per trascorrere un po' di tempo senza dover pensare. Ottima anche per l'estate, da leggere al mare o in vacanza.
Come al solito non ho amato Katy e Daemon neanche in questo volume, per quanto ci abbia provato non riesco proprio ad apprezzarli. Katy aveva un ottimo potenziale, perché pur essendo la tipica protagonista insicura, in più occasioni ha saputo tirare fuori le unghie ed è una qualità che apprezzo sempre, ma ho odiato il suo capitombolare ai piedi del sexy alieno ogni due righe. Lui, sarò sincera, l'ho odiato dalla prima pagina di Obsidian fino all'ultima di Opposition, e il dovermi subire alcuni capitoli dal suo punto di vista non ha per niente aiutato. Non lo sopporto, qualsiasi cosa faccia. Ho però apprezzato tantissimo in personaggio di Archer, che resta il mio preferito in tutta la saga.
Il finale mi ha in parte soddisfatta, ma non riesco a togliermi di dosso la sensazione che l'autrice abbia semplicemente accontentato i lettori, facendolo risultare piatto e, lasciatemelo dire, scopiazzato. Non vi dirò da quale libro, ma se lo avete letto lo capirete, non c'è possibilità che sbagliate.
Che dire, ho trovato questo volume, così come Opal e Origin, troppo ripetitivo. Manca proprio l'allegria e l'ironia che mi aveva fatto innamorare dei primi volumi, purtroppo. Ho trovato alcune parti un po' sciocche, ma altre mi sono piaciute.
E le scene di sesso non hanno di certo aiutato. Non sono mai descritte eccessivamente, ma sono decisamente troppe e, a mio parere, non hanno senso. Penso che nel corso degli ultimi volumi l'autrice abbia perso di vista la trama vera e propria e si sia concentrata troppo sulla love story, facendo prevalere il lato romantico e sensuale della storia. Non mi hanno infastidito le scene in sé, anzi, quando una coppia mi piace sono contenta di avere qualche stralcio dei loro momenti romantici, e anche un pizzico di sensualità non mi dispiace, il problema è che in questa saga l'ho trovato del tutto fuori luogo, in particolare in quest'ultimo volume in cui, pur non essendo descritte in maniera troppo esplicita, l'autrice lascia comunque poco spazio all'immaginazione. In queste letture per ragazzi, specie se Fantasy, preferisco che si lasci intendere quello che sta per succedere, senza scendere nei particolari, soprattutto non così spesso. Non dico che la Armentrout abbia trasformato Opposition in un erotico, per carità, ma trovarmi davanti queste scene sensuali ogni tre per due mi ha fatto cadere le braccia, c'erano tantissimi altri punti interessanti che avrebbe potuto chiarire o descrivere, al posto di soffermarsi così spesso sulle prestazioni in camera da letto dei personaggi.
Saluto in modo sereno la Lux Series, perché mi è piaciuta abbastanza da consigliarla, nonostante alcuni volumi non mi abbiano fatta impazzire, ma non mi è rimasta nel cuore. Ci sono affezionata, questo sì! È una lettura molto scorrevole e alla saga completa assegno 3 belle stelle piene, in futuro leggerò senza dubbio gli altri libri di questa autrice.


I consigli dell'Antro:
Cibo/bevanda: caffè alla nocciola
Da leggere: in vacanza in montagna
Voglia di: azione e sensualità

6 commenti:

  1. Ciao Seli <3, come sai ho letto solo Obsidian e Shadows. Sinceramente il primo è carino, niente di straordinario e niente di illeggibile mentre il prequel proprio non mi è piaciuto, credo continuerò la serie anche se ho seri dubbi che la possa apprezzare al pieno o comunque non diventerà la mia preferita :)). Tu dici di andare avanti? Ps quale fra tutti reputi il più bello?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara! Shadows l'ho trovato a dir poco illeggibile onestamente ç___ç
      Sì secondo me vale la pena di proseguire, il mio volume preferito è Onyx, quindi il prossimo che dovresti leggere. In particolare i miei voti sono:
      Shadows: ommioddiocheschifezza
      Obsidian: carino e divertente
      Onyx: molto molto molto bello
      Opal: carino, un po' ripetitivo
      Origin: che barba, che noia, spero muoiano tutti
      Opposition: tutto sommato un finale carino

      Ecco xD come dicevo nella recensione è una saga che mi è piaciuta, ma ho avuto alti e bassi con i vari volumi.. il mio giudizio finale però è positivo, anche se non l'ho amata alla follia penso valga la pena di finirla :)

      Elimina
  2. Sei la seconda persona dalla quale sento dire che il finale sembra scopiazzato da un altro libro. Sono curiosa. Me lo diresti in un orecchio? xD A parte di chiacchere a me è piaciucchiato abbastanza (alieni infoiati a parte) anche se da "Onyx" è stato un decrescendo. Non so, non ho letto "Opposition" con lo stesso entusiasmo di "Obsidian". La caratteristica che mi è piaciuta di più è che il testo è costellato di piccoli rimandi ai volumi precedenti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giulia! Stessa cosa, penso che dopo Onyx, che mi era tanto piaciuto, abbia avuto un calo pazzesco.. secondo me si è concentrata troppo sulla Love Story e ha perso di vista l'ironia che tanto mi piaceva all'inizio. Però per carità, a parte Origin bene o male ho trovato tutti i volumi carini. Dai, tu la somiglianza non l'hai notata? Scrivimi da qualche parte in privato che ti spiffero :P

      Elimina
    2. Davvero non ne ho idea :D Ti mando un mp su Facebook :)

      Elimina
  3. Complimenti per la recensione! :) Questa serie l'avevo iniziata col botto perché Obsidian mi era piaciuto parecchio, ma poi Onyx non si era rivelato all'altezza e quindi la mia lettura ha subito una battuta d'arresto :( la continuerò comunque, ma senza fretta, sperando che con alcuni volumi le cose migliorino :)

    RispondiElimina

Se volete restare anonimi, firmate anche con un nome qualsiasi: saprò a chi rivolgermi quando risponderò ai vostri commenti!