martedì 7 aprile 2015

Top Ten Tuesdays - 10 saghe a volume unico

Buon martedì, Fantasmi! Pasqua è passata e io sono ufficialmente tornata dalla mia vacanza in montagna.. come state, come avete trascorso questi giorni di festa?

Per la Top Ten di oggi mi sono sbizzarrita e, siccome il tema della settimana non mi ispirava molto, ho deciso di proporvi un argomento di cui ha parlato Ile del blog Libri di cristallo nella sua rubrica Into the shelves: le edizioni giganti che fanno uscire le CE quando una saga è completa, ovvero quei mattoni che contengono tutti i volumi di una trilogia/serie. Io ne ho davvero tantissimi, quindi ho deciso di presentarvi i 10 più interessanti, ma visto che li avevo tirati giù dai vari scaffali per sceglierli ho pensato fosse carino mostrarveli tutti, almeno in uno scatto.

Top Ten Tuesday è una rubrica ideata da The Broke and the Booklish, e prevede di postare una lista di dieci libri in base al tema della settimana.

10 saghe a volume unico

1) Il mio Angelo segreto trilogy, di F. Bosco. Questa serie mi ha fatta ammattire, giuro. Parecchi anni fa avevo comprato il primo volume ma non mi era proprio piaciuto, però avevo deciso di proseguire lo stesso la storia e avevo quindi preso i seguiti, che alla fine non ho più letto e ho dato via. Anni dopo la storia si è ripetuta: una cara amica mi ha convinta a riprovarci, così mi sono procurata in scambio i primi due e, quando stavo per comprare il terzo, è uscita questa edizione molto conveniente, così l'ho acquistata e ho dato via i volumi singoli. Ce la farò a leggerlo tutto, prima o poi?

2) Preda, di Christopher Pike. Essendo questo uno dei miei libri preferiti non ho potuto fare a meno di inserirlo. Questa edizione raccoglie i primi tre romanzi della saga The Last Vampire, che ho amato davvero tantissimo! Devo assolutamente procurarmi Sete, l'altro volume che contiene la seconda (e ultima) trilogia ♥ se siete amanti dei vampiri, crudeli e misteriosi, e non amate le storie zuccherose, questa fa proprio per voi!

3) La trilogia di Bartimeus, di J. Stroud. Di questo autore inglese ho sempre sentito parlare benissimo e così, mezzo secolo fa, ho comprato la trilogia completa. Purtroppo ce l'ho sullo scaffale da 4 o 5 anni e, come accade alla maggior parte dei miei libri, dovrà aspettare ancora un po' prima di essere letto.. ho troppi arretrati, povera me!

4) Giovani, carine e bugiarde, di S. Shepard. La serie di Pretty Little Liars è ormai famosa, grazie soprattutto alla serie Tv che ne è stata tratta (e che io non seguo perché, dopo qualche disastrosa puntata, ho capito che purtroppo non siamo fatti l'uno per l'altra).. dei libri però ero curiosissima e questa edizione che raccoglie i primi 4 volumi sarà sicuramente una delle mie prossime letture.

5) Le Cronache di Narnia, di C.S Lewis. Forse ricorderete il tremendo rapporto di amore-odio che ho con questa saga.. e se non è così vi rimando direttamente alla mia recensione, perché questo mattone da millenonsopiùquantepagine mi aveva piuttosto delusa, anche se ho amato Il nipote del mago e, a conti fatti, ammetto che sia una lettura da fare almeno una volta nella vita.


6) La saga del Lupo, di M. Paver. Di questa serie, vincitrice del Guardian Children's Fiction Prize nel 2010 (composta in tutto da 6 libri), avevo già il primo volume singolo, ma ho deciso di comprare la prima trilogia accorpata in questo mattoncino perché l'edizione è molto carina e non è troppo grosso, quindi si maneggia comodamente, al contrario di quei volumoni da 1500 pagine.

7) Il risveglio delle Tenebre, di S. Cooper. Di questo, lo ammetto, ho visto (e amato) prima il film.. solo in seguito ho scoperto che era stato tratto da questa saga di cinque romanzi, così ho approfittato di uno scambio per prenderlo e spero di riuscire a leggerlo presto.. per una volta posso dire che la copertina, tratta dal film, non mi dispiace affatto!

8) La bambina della sesta luna, di M. Witcher. Che io e questa autrice non andiamo esattamente d'accordo, non è una novità. Dopo aver detestato la sua trilogia dedicata a Morga, ho comunque voluto tenere sul comodino questo volume apparentemente contiene "tutta la storia", come recita in copertina. Peccato che a 7 anni dall'uscita del quarto e ultimo volume, la Witcher abbia scritto due nuovi seguiti che, per il momento, non ho molta voglia di comprare.

9) Spiderwick-Le cronache, di H. Black. Vabbe', chi non conosce Spiderwick? O meglio, chi non conosce la fantastigliosa Holly Black? Adoro tutto ciò che scrive, non posso farci niente! Questa carinissima raccolta è uscita credo nel 2008 in edizione limitata e veniva venduta esclusivamente insieme al dvd del film, infatti ne avevo approfittato per comprare tutto insieme.

10) La leggenda di Otori, di L. Hearn. Nonostante il Giappone mi incuriosisca tantissimo, non so se avrei mai comprato questa trilogia.. per fortuna ci ha pensato il mio Principe, perché sfogliandolo ho decisamente cambiato idea, sembra davvero una bella lettura! L'autrice ha trascorso diverso tempo in Giappone prima di scrivere questa storia, quindi credo che ne sia venuto fuori un bel lavoro.

 ♥   ♥   ♥   ♥   ♥

Bene Fantasmi, spero che vi siate divertiti a leggere questa nuova puntata di Top Ten! Adesso tocca a voi dirmi quali sono i mega volumoni che avete in libreria e cosa ne pensate dei miei!

16 commenti:

  1. Di Christopher Pike avevo letto da ragazzina il romanzo "Ricordati di me" inserito nella collana Mondadori Junior (quanto era bella!!), un bellissimo paranormale che vede la protagonista indagare sul proprio omicidio in forma di fantasma... adesso che so che ha scritto anche una saga sui vampiri penso che potrei dargli una possibilità. Solo a lui però! ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simo! Io amo la collana Junior della Mondadori, praticamente li colleziono *___* quello di Pike che dici tu probabilmente non l'hanno ristampato, devo tenere d'occhio la libreria dell'usato, magari lo trovo ^^
      Preda te lo consiglio tantissimo, parla sì di vampiri, ma non come Twilight e compagnia.. lo stile di Pike è sempre un po' cupo e di sdolcinato non c'è davvero niente :D

      Elimina
  2. Sapessi quanto vorrei anch'io il volumone de "Il Risveglio delle Tenebre", lo cerco da una mezza vita! ;(
    Mi hai incuriosito molto, parlando dei vampiri di Pike! ^____^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Preda lo consiglio davvero, si allontana completamente dall'idea di vampiro che ci hanno inculcato autrici come la Meyer ecc ^^
      Guarda, Il Risveglio delle Tenebre l'ho cercato per tantissimo tempo, poi ho avuto un colpo di fortuna e l'ho trovato in scambio *___*

      Elimina
  3. Tema interessante questo!
    Di questi ho le Cronache di Narnia, ancora da leggere e il primo de La Trilogia di Bartimeus ancora non letto.
    Quell'edizione di Spiderwich non c'è in commercio (credo), ma ce n'è un'altra che raccoglie tutti i volumi, mi incuriosisce, ma ho troppi libri arretrati XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io alle Cronache di Narnia avevo dato 4 stelle, ma nel complesso però non credo mi sia piaciuto :( riconosco che è un capolavoro, ma.. boh!
      Bartimeus è strapiaciuto a tutti, non vedo l'ora di leggerlo e di buttarmi poi quello nuovo per ragazzi di Stroud *___*
      Sì sì, di Spiderwick c'è un'altra edizione accorpata, molto carina.. io ho adorato il film e spero di leggerlo presto!

      Elimina
  4. Awww...io li adoro i mallopponi!!!Economici e belli, magari non troppo comodi ma mi piacciono ^^ anche io ne ho due della Troisi, la prima e l'ultima trilogia del Mondo Emerso, e Narnia...ho anche quello del Mondo d'inchiosto che trovo fantastico *-* e ho tutti i mallopponi di Martin tranne quello uscito oggi ^^ ma non so se valgono... XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pila! Anche a me piacciono tanto, mi spiace solo che spesso si rovinino.. quello di Narnia mi si è semi distrutto durante la lettura :( uh, Cuore d'inchiostro *___* la trilogia accorpata che hai tu è molto bella! Io sono contenta della mia edizione perché ho la primissima, quella in copertina rigida ♥

      Elimina
  5. Di solito sono sempre invogliata a comprare sti libroni enormi! anche perchè spesso costano meno di comprarne ogni libro della saga singolarmente, solo che dopo sono più difficili da maneggiare, sopratutto se si legge mentre si fa altro! io di libroni cosi ho le cronache del mondo emerso ( che non sono mai riuscita a finirlo) e mondo d'inchiostro che credo sia stata una delle letture piu belle degli ultimi anni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao carissima! Questi volumoni sono davvero convenienti e spesso hanno una cover bellissima *___* però devo darti ragione, non sono affatto comodi.. se si legge fuori casa è impensabile portarselo dietro, e spesso sono così grossi che la costa si scolla, come è successo a me con Narnia :( sono utili se li si può leggere a casa con cura, ecco ^^

      Elimina
  6. Quanto sono belli belli belli *----*

    RispondiElimina
  7. Ne abbiamo 5 in comune ma ho letto solo "La trilogia di Bartimeus" che è tra i miei fantasy preferito. Originalissimo e quante risate!
    Adoro anch'io i volumi unici e se capita l'occasione li prendo volentieri: tengono meno spazio :D
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stroud non vedo l'ora di leggerlo, davvero *___*
      Hai ragione, oltre ad essere belli ed economici anche la questione dello spazio risparmiato non è da sottovalutare xD

      Elimina
  8. Io sto leggendo proprio in qst momento pretty little liars e devo dire che nonostante abbia seguito la serie tv e conosco molti "segreti" i libri mi stanno appassionando molto.... sono sicura ti piacerà! Anche se in Italia sono editi solo i primi 5 libri....

    RispondiElimina
  9. Io non continuai la saga di Federica Bosco per un semplice motivo: ogni volta ne succedevano di tutti i colori! Quel libro mi ha portato una sfiga assurda e tutte le mie amiche mi prendevano in giro, della serie "Oserai aprire quel libro?".
    La saga di Nina mi era piaciuta da bambina, ma le successive sono andate via via peggiorando. Geno ancora ancora... Morga non ho comprato l'ultimo volume, non ne sentivo il bisogno.

    RispondiElimina

Se volete restare anonimi, firmate anche con un nome qualsiasi: saprò a chi rivolgermi quando risponderò ai vostri commenti!