giovedì 15 maggio 2014

Crazy Readers - Il club dei suicidi


Oggi io e Angelica vi diamo il benvenuto alla nuova puntata di Crazy Readers! Ogni puntata sarà incentrata su un libro che sia io che la mia gemellina abbiamo letto. Entrambe scatteremo una foto ispirata al libro in questione, che potrà essere semplice o più elaborata, seguiremo i nostri gusti e la sensazione che il libro ci ha lasciato.

Il libro di questa puntata è:
Il club dei suicidi, di Albert Borris

Nessuno resta suicida per sempre. O muori o vai avanti.

Titolo: Il club dei suicidi
Autore: Albert Borris
Prezzo: 14,50 €
Pagine: 224
Pubblicazione: 2011
Editore: Giunti

Trama: Sul sedile posteriore della macchina il timido protagonista Owen ripensa ai suoi sette tentativi di suicidio fallito. Così inizia Crash into me, un romanzo on the road, il viaggio strampalato della strana compagnia dei “Suicide Dogs”, quattro teenagers legati da un patto di morte. Dopo essersi conosciuti in una chat per aspiranti suicidi, i ragazzi decidono di partire dal New Jersey e attraversare il paese in un pellegrinaggio che toccherà le tombe di alcune celebrità che si sono tolte la vita, dalla poetessa Anne Sexton, prima tappa a Boston, a Kurt Cobain, passando per Judy Garland, Ernest Hemingway e Hunter S. Thompson. Un rituale che dovrebbe preludere al loro stesso suicidio. Scenario drammatico per il traguardo: la Death Valley.

Pensiero di Rowan:
"Sono passati tre anni da quando ho letto questo romanzo, ma ancora adesso lo ricordo con piacere. Il tema trattato è tosto, soprattutto di questi tempi. Il suicidio giovanile è aumentato, e le cause sono tante.. questo libro, nella sua semplicità, cerca di affrontare attraverso gli occhi degli adolescenti i problemi e le difficoltà a cui i giovani di oggi vengono sottoposti, con uno stile fresco e scorrevole, un po' nostalgico e molto ironico. Ottimo se cercare una lettura leggera ma che nel suo piccolo insegni molto."

Pensiero di Angelica:
"Se seguite il blog sapete che ho finito il libro di recente, che ho avuto qualche disavventura (Libro difettoso, ahi ahi) e che mi ci è voluta una vita ad affrontarlo. Ma grazie al cielo l'ho fatto! Si è rivelato un libro davvero in grado di parlare di un tema così complicato, senza annoiare e senza diventare "troppo" per il lettore. Consigliato :)"

E ora le nostre foto ispirate al libro!

Foto di Rowan:

Ho scattato questa foto perché:
"I viaggi in macchina mi sono sempre piaciuti, sono avventurosi, liberatori e divertenti. Con questa foto ho cercato di immortalare proprio quest'aria di viaggio, la stessa che avvolge i protagonisti del libro mentre, tra alti e bassi, litigate e segreti, si dirigono verso la Death Valley, verso la morte."

Foto di Angelica:

Ho scattato questa foto perché:
"Se avete letto il libro non potete non ricordarvi dei calzini rosa di Audrey! Sono quello che la identifica agli occhi di Owen e, beh, chi l'ha letto sa il resto :P"


Speriamo che questa puntata di Crazy Readers vi sia piaciuta!
Ci vediamo il mese prossimo con un nuovo libro!

9 commenti:

  1. La prima foto mi sembra molto simile alla cover.. E quel caffè latte da dove sbuca? Non ne avevo mai visto uno o.o
    La seconda foto mi ha letteralmente messo una voglia matta di sapere cosa c'entrano i calzini.. Dannate, un nuovo libro va in wl ahahha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buahahaha, sì, in effetti ho approfittato del fatto di aver messo le Converse per fare la foto :P
      La marca del caffè è Svizzera, ma di simili ce ne sono a decine :)

      Elimina
  2. Sono foto bellissime oltre che azzeccate ^^ quella di Angelica sembra dolce e la tua sembra quasi professionale ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che ti siano piaciute :D merito del mio Principe, io ci ho solo messo i piedi xD

      Elimina
  3. Bellissime mi è piaciuta soprattutto quella di Rowan.
    Da un po mi è venuta voglia di fare un viaggio on the road, con destinazione diversa da quella dei protagonisti XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, meglio una destinazione più.. come dire, allegra xD

      Elimina
  4. Ho trovato questo blog solo oggi ma il tempo in cui lo avete pubblicato corrisponde al tempo in cui ho letto il club dei suicidi la prima volta...
    Sarebbe davvero magnifico fare un viaggio del genere con altre tre persone

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sid! Viaggiare è sempre bello, soprattutto con gli amici o verso una meta importante :)
      Per il momento io e Angelica abbiamo sospeso questa rubrica, anche se speriamo di riprenderla al più presto, ma se ti va comunque di seguire il blog sarà un piacere averti qui nell'Antro!

      Elimina

Se volete restare anonimi, firmate anche con un nome qualsiasi: saprò a chi rivolgermi quando risponderò ai vostri commenti!