martedì 15 ottobre 2013

Crazy Readers - Schegge di me


Oggi io e Angelica vi diamo il benvenuto alla nuova puntata di Crazy Readers! Ogni puntata sarà incentrata su un libro che sia io che la mia gemellina abbiamo letto. Entrambe scatteremo una foto ispirata al libro in questione, che potrà essere semplice o più elaborata, seguiremo i nostri gusti e la sensazione che il libro ci ha lasciato.

Il libro di questa puntata è:
Schegge di me, di Tahereh Mafi

Titolo: Schegge di me
Autore: Tahereh Mafi
Prezzo: 17,00 €
Pagine: 360
Data di uscita: 2 maggio 2012
Editore: Rizzoli

Trama: 264 giorni segregata in una cella, senza contatti con il mondo. Juliette non può parlare con nessuno, e nessuno deve avvicinarla, perché ha un potere terribile: se tocca una persona la uccide. Agli occhi dell'organizzazione che l'ha rapita il suo potere è un'arma stupefacente, per lei è una maledizione. Un giorno però nella cella viene spinto Adam. Juliette non vuole fargli del male, e così lo tiene a distanza. Ma Adam non sa del suo potere, e mentre lei dorme in preda agli incubi la prende tra le braccia per confortarla. Da quel momento tutto cambia, perché Adam, immune al tocco di Juliette, è l'unico che può accettarla così com'è. Insieme progettano la fuga, alla ricerca di un mondo che non la consideri più né un'arma né un mostro, ma una persona speciale, che con il suo potere può fare la differenza.

Pensiero di Rowan:
Dire che ho adorato questo libro è davvero riduttivo: l'ho amato! Sono stata letteralmente rapita dalla storia, che mi ha coinvolta, dalle ambientazioni malinconiche ai personaggi reali e ben caratterizzati. Ad apprezzare Juliette ci ho messo un po', mentre Adam mi è piaciuto fin dall'inizio. Per quanto sia semplice penso che Schegge di me abbia un buon potenziale, e spero di poter leggere presto il seguito *_* si tratta di una lettura davvero particolare, caldamente consigliata!

Pensiero di Angelica:
Smetterò mai di ringraziare Rowan per avermi fatto leggere, e prestato, questo libro? Non credo. Prima non avevo mai pensato di leggerlo, e ora sto solo aspettando il momento giusto per leggere il seguito in lingua. Leggetelo tutti, potrebbe sorprendervi.

E ora le nostre foto ispirate al libro!
Foto di Rowan:

Ho scattato questa foto perché:
Volevo rappresentare Juliette nella parte iniziale del libro, che la vede prigioniera in una cella da 264 giorni senza l'ombra di una parola amica o di un gesto di gentilezza. È una delle parti che ho più amato, perché l'autrice è stata davvero brava a far percepire le emozioni e la disperazione della protagonista, la diffidenza e la rassegnazione.. mi sono sentita imprigionata con lei, nel buio e nella solitudine, e sono proprio queste sensazioni che ho cercato di racchiudere in uno scatto..

Foto di Angelica:

Ho scattato questa foto perché:
Una cosa di cui ci parla spesso la nostra protagonista è il suo piccolo taccuino. Lo tiene nascosto, perchè non dovrebbe possedere oggetti personali, ne in cella ne in seguito, e centellina ogni singola riga, perchè è l'unico posto tutto suo. Lo riavrà grazie ad Adam, e da quel giorno in poi lo nasconderà in un vestito viola

Speriamo che questa puntata di Crazy Readers vi sia piaciuta!
Ci vediamo il mese prossimo con..
Firelight, di Sophie Jordan

5 commenti:

  1. sono molto curiosa di vedere le foto ispirate a Firelight, che mi è piaciuto!
    per questa puntata trovo perfetta la foto di Rowan, è molto empatica...

    RispondiElimina
  2. Mooolto belle le foto, davvero fantastiche. Credo di essere l'unica a non aver letto "Schegge di me" D:

    RispondiElimina
  3. @Crazy Gio, io lo straconsiglio *___*

    @Clody, come probabilmente sai già Firelight è uno dei miei libri preferiti, sarà difficile trovare una foto da fare..

    @Ninfa, se ti capita l'occasione di leggerlo fammi sapere cosa ne pensi ^^

    RispondiElimina
  4. devo ancora leggere questo libro!!

    RispondiElimina

Se volete restare anonimi, firmate anche con un nome qualsiasi: saprò a chi rivolgermi quando risponderò ai vostri commenti!