lunedì 17 dicembre 2012

Recensione "Una strega biondo cenere"


Titolo: Una strega biondo cenere
Autore: Kenneth Lillington
Prezzo: 9,00 euro
Pagine: 120
Data di pubblicazione: 1992
Editore: Mondadori

Trama:
In un’imprecisata epoca futura l’affascinante Sophie, inviata con il padre a Urtswille, comunità primitiva ignara dell’evoluzione della scienza, si innamora del bel Simon, contendendolo a una ragazzina del luogo, la quale è convinta che Sophie sia una strega...

Stelle: 2,5/5


La mia recensione:
Questa sarà una recensione molto corta Fantasmi, perché è un libricino che ho letto due anni fa e non ricordo molto..

Sophie è una strega, o semplicemente sa fare cose che gli altri ancora non hanno imparato? Arrivata a Urstwile con il padre, per studiare i comportamenti della gente "primitiva", Sophie si troverà alle prese con Prudence, una ragazza antipatica, Simon, un bel ragazzo, e una vera strega cattiva: Dorcas.
I personaggi sono simpatici, anche se poco caratterizzati, e la storia è carina ma davvero strana.. un libro particolare, insomma, che ricorda un po' Il mago di Oz.
Corto e divertente, un ottimo libricino per chi ha voglia di una mini-avventura su aspirapolveri volanti e alberi che camminano.
Di certo non vi consiglio di andare a comprarlo.. io mi ci sono imbattuta per caso nella libreria dell'usato e l'ho pagato all'incirca 1 euro, ma altrimenti non l'avrei preso.
Leggetelo se vi capita di trovarlo o di farvelo prestare ^^

Durata della lettura: 1 giorno

Consigli:
Cibo/bevanda: pane e burro
Da leggere: di pomeriggio
Voglia di: una lettura leggera

Nessun commento:

Posta un commento

Se volete restare anonimi, firmate anche con un nome qualsiasi: saprò a chi rivolgermi quando risponderò ai vostri commenti!