domenica 30 settembre 2012

Book of the Month - settembre 2012




Benvenuti a questa nuova puntata di Book of the Month!

Book of the Month è una rubrica ideata e creata da Il portale segreto e Ombre Angeliche, nata per fare un bilancio mensile sulle nostre letture. Se volete saperne di più cliccate QUI ^^
La lettura migliore del mese:
Titolo: Il Diario di London Lane
Autore: Cat Patrick
Prezzo: 9,90 euro
Pagine: 290
Data di pubblicazione: luglio 2012
Editore: Fazi

Trama:
London Lane ha sedici anni e ogni volta che si addormenta sa che al risveglio, l’indomani mattina, il suo mondo sarà svanito. Ogni notte, precisamente alle 4:33, perde ogni traccia della memoria della giornata che ha appena trascorso e quando si risveglia è in grado di “rivivere” solo scene che riguardano il suo futuro.
Un diario su cui annotare tutti gli avvenimenti della giornata è l’unico mezzo, insieme al sostegno della sua migliore amica e di sua madre, per tenere insieme la sua vita.
Quando London conosce Luke, un nuovo studente del suo liceo, qualcosa dentro di lei cambia: inizia a essere tormentata da strani incubi che sembrano perseguitarla anche durante il giorno. Si tratta di tetre previsioni o traumi legati al passato? La strana forma di amnesia che affligge London può essere in qualche modo curata? Perché non riesce a vedere Luke nel suo futuro?

Potete leggere la mia recensione cliccando QUI

Ho scelto Il diario di London Lane perché:
Ad essere sincera è stato un mese di letture poco significative.. tutte passabili, ma nessuna che mi abbia davvero emozionata.. ho quindi dovuto scegliere il "meno peggio", e la decisione è caduta su questo romanzo.


TRAMA: Originale, per alcuni punti di vista. Il problema dell'amnesia è già stato usato in diversi libri e film, ma adesso che vampiri e paesaggi distopici vanno così di moda ho trovato in Il diario di London Lane una lettura piacevole, adatta a staccare un po'.

PERSONAGGI: Non sono un granché: Luke è il classico bravo ragazzo, premuroso e perfetto fino alla nausea. London è una normalissima sedicenne (o almeno, così si comporta), e tutti gli altri personaggi fanno semplicemente da sfondo, senza distinguersi abbastanza da farsi apprezzare.
STILE: Molto semplice, adatto ad una lettura leggera e poco impegnativa.
FINALE: Carino, anche se personalmente avrei voluto trovare qualche pagina in più..
GODIBILITA': Buona
ORIGINALITA': Così così
COVER: Carina
VOTO MEDIO: 6/10


ETA' DI LETTURA ADATTA: dai 12 anni in su

GENERE: Paranormal..?
SIMILE A: E' una versione più semplice de Non ti addormentare, di S. J. Watson
CONSIGLIATO A: chi ha voglia di una storia piacevole, ma senza pretese

La lettura peggiore del mese:
Titolo: La colonia sommersa
Autore: Kat Falls
Prezzo: 9,90 euro
Pagine: 285
Data di pubblicazione: 7 settembre 2012
Editore: Fazi

Trama:
Un romanzo ambientato in un universo post-apocalittico in cui, a causa del riscaldamento globale, le acque hanno ricoperto gran parte della superficie terrestre. A seguito di questa catastrofe ecologica l’intero genere umano è posto di fronte alla scelta di disputarsi il poco spazio rimasto a disposizione, o spostarsi negli sconfinati abissi oceanici. In questo universo acquatico le abitazioni hanno la forma di gigantesche meduse attorno alle quali si estendono sterminate coltivazioni sottomarine; gli uomini, la cui pelle emana uno strano bagliore, si nutrono di piccoli pesci luminescenti, hanno riserve di ossigeno liquido per respirare sott’acqua e nuotano fasciati in avveniristiche tute idrorepellenti, spostandosi a bordo di rapide vetture. È qui, tra le profondità oceaniche, che Ty Towson è nato e cresciuto, ma quando incontrerà Gemma, una ragazza che viene dal mondo emerso in cerca di suo fratello scomparso in mare, la sua vita diventerà improvvisamente più complicata. Insieme, Ty e Gemma dovranno affrontare pericolose creature e avventurarsi in remote città lungo frontiere sommerse. Più scenderanno tra i fondali più scopriranno oscuri segreti che nemmeno il mare riuscirà a nascondere.



Ho scelto La colonia sommersa perché:
Come dicevo, nessuna delle letture fatte questo mese è stata particolarmente bella.. tra tutti i libri che ho letto questo è quello che ho trovato più monotono.

TRAMA: L'idea di ambientare un romanzo distopico interamente sott'acqua poteva essere davvero buona, purtroppo è stata sviluppata male. Il libro risulta lento per la prima metà, e in generale penso che ci siano molte pagine superflue.
PERSONAGGI: Abbastanza buoni, Ty e Gemma sono una coppia simpatica, e tutti hanno un ruolo ben stabilito.
STILE: Semplice, anche se per la prima metà il libro si limita a descrivere l'ambientazione subacquea, senza tuttavia essere in grado di dare al lettore un'idea precisa.
FINALE: Ci sarà un seguito, quindi il finale lascia in sospeso alcune cose..
GODIBILITA': Così così
ORIGINALITA': Buona (l'idea di base non era male)
COVER: Bella
VOTO MEDIO: 5/10

ETA' DI LETTURA ADATTA: Dai 12 anni in su
GENERE: Distopico
SIMILE A: /
CONSIGLIATO A: Solo a chi ha voglia di una lettura diversa, poco sdolcinata, e soprattutto a chi ama la tecnologia e il mondo marino.

3 commenti:

  1. A me sono piaciuti tanto tutti e due...

    RispondiElimina
  2. Ho letto solo due libri e mi sono piaciuti entrambi... Quindi... Non saprei!

    RispondiElimina
  3. Niente letture entusiasmanti questo mese, purtroppo :(

    RispondiElimina

Se volete restare anonimi, firmate anche con un nome qualsiasi: saprò a chi rivolgermi quando risponderò ai vostri commenti!