giovedì 3 marzo 2011

Recensione "La sedicesima luna"

La sedicesima luna, di Kami Garcia e Margaret Stohl è primo volume della saga The Caster Chronicles, che comprenderà in tutto cinque libri.

Trama:
"Le notti di Ethan sono tormentate da strani sogni che hanno per protagonista una misteriosa e bellissima, ragazza. Un giorno, nel cortile della scuola, Ethan se la ritrova davanti. È Lena Duchannes, "la ragazza nuova" appena arrivata in città, nipote di Macon Ravenwood, il vecchio eremita pazzo che vive ai confini di Gatlin. Lena è diversa da qualsiasi ragazza Ethan abbia mai incontrato, talmente diversa che a scuola viene subito emarginata. Solo lui assecondando l'inspiegabile connessione che sembra legarli, la avvicina e se ne innamora perdutamente. Ma Lena nasconde un segreto: la terribile maledizione che da generazioni perseguita la sua famiglia e che si compirà il giorno del suo sedicesimo compleanno."



La mia recensione:
Un libro davvero ottimo, che per vari motivi si fa notare e, ancor più importante, si fa leggere in pochissimi giorni. Primo dettaglio davvero piacevole è la scrittura delle due autrici, molto abili nel rendere reale l’atmosfera gotica in cui è ambientata la storia. Secondo punto a favore del libro: il protagonista, maschio. Un Urban Fantasy, una storia d’amore e di avventura, vista dalla parte di lui, vissuta dalla parte di lui. Ethan ci guida in una storia mozzafiato, senza mai essere smielato e zuccheroso, tenendoci incollati alle pagine per tutto il libro con personaggi accattivanti e continui colpi di scena.

2 commenti:

  1. Questo libro sembra interessante... Penso che un giorno lo leggerò ^^

    RispondiElimina
  2. Nel mio blog c'è una sorpresa per te! ^_^

    RispondiElimina

Se volete restare anonimi, firmate anche con un nome qualsiasi: saprò a chi rivolgermi quando risponderò ai vostri commenti!